Coronavirus, Italo in difficoltà: tagli in arrivo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33
0
503

Coronavirus, Italo valuta la possibilità di tagliare dei treni: le disposizioni anti-Covid fanno entrare in crisi l’azienda

Coronavirus
Italo treni (Getty Images)

Coronavirus, Italo in seria difficoltà a causa della pandemia e delle norme anticontagio che dispongono la capienza massima del 50%. A fronte di questa situazione l’azienda del trasporto ad Alta velocità sta valutando la possibilità di tagliare quindici corse a settimana.

L’assenza dei clienti della classe Business e dei turisti nostrani e stranieri si fa sentire nelle casse della società. Degli 87 treni previsti la settimana prossima, 15 potrebbero restare fermi: in pratica potrebbero essere tagliati un treno su sei.

Il taglio previsto non sarebbe il primo. Prima della pandemia i treni in movimento su tutto il territorio erano 111.

A fine luglio l’azienda aveva stimato un impatto a causa del Coronavirus di ben 200 milioni di euro ma pare che la situazione sia peggiore delle previsioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Sileri: “Ecco quando arriva il vaccino. La quarantena sarà ridotta”

Coronavirus, crisi Italo: a breve incontro con il Ministero

Coronavirus

La NTV, la società che gestisce Italo, ha 1500 dipendenti che potrebbero risentire fortemente di queste situazione.

Con l’approssimarsi dell’autunno l’azienda non è fiduciosa sul fronte del distanziamento da tenere tra i passeggeri. Il Ministero dei Trasporti è informato della condizione che l’azienda sta vivendo e avrebbe fissato un incontro con i vertici della società già per le prossime ore.

A breve quindi potrebbero esserci delle novità per la compagnia nata otto anni fa e che in questo tempo è stata sempre più forte nel mercato ma che ora come tantissime altre realtà, di qualsiasi settore, vive una crisi inaspettata fino a un anno fa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> De Laurentiis positivo al coronavirus: a rischio altri presidenti di Serie A