Roberto Russo, chi è il regista e marito di Monica Vitti

0
1556

La vita privata dell’attrice romana Monica Vitti: chi è il regista e marito Roberto Russo, cosa sapere, carriera e curiosità.

(foto di archivio)

Classe 1947, 16 anni più giovane della sua compagna di vita, Monica Vitti, Roberto Russo, nato a Roma, inizia la sua carriera come fotografo di scena ed emerge nel 1984, quando ha vinto il David di Donatello come miglior regista emergente per Flirt, sua opera prima. Nella pellicola, la colonna sonora è di Francesco De Gregori, il quale compose per l’occasione l’EP La donna cannone. La protagonista femminile è proprio la sua compagna di vita, Monica Vitti.

Carriera e curiosità sul regista Roberto Russo

Successivamente esce Francesca è mia, pellicola del 1986 sempre con Monica Vitti, che stavolta con il compagno e Vincenzo Cerami è anche sceneggiatrice del film. Stavolta la colonna sonora è di Tullio De Piscopo. Il 28 settembre 2000 Roberto Russo e Monica Vitti, dopo 27 anni di fidanzamento, sono convolati a nozze in Campidoglio. Il regista in questi anni si è prodigato molto per tutelare la privacy della moglie attrice, che è da tempo malata.

Troppe le voci che si sono diffuse su Monica Vitti negli anni, alcune riguardanti addirittura la sua morte, prontamente smentite proprio da Roberto Russo, il quale un’intervista in rilasciata a CinecittàNews, ha precisato: “Più volte è apparsa in rete la notizia seconda la quale mia moglie Monica sarebbe da tempo ricoverata in una clinica svizzera specializzata. Non capisco come sia nata e quale sia la fonte di questa fake news. Desidero pertanto smentire questa voce che con insistenza circola, rompendo per un attimo quella riservatezza da me tenuta in questi anni. Monica vive a Roma da sempre a casa nostra ed è assistita assiduamente da me, con l’aiuto di una badante”.

Leggi anche –> Athina Cenci, il dramma dell’aneurisma: il coma e la nuova vita

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here