Neonata trovata in un sacchetto con coltello alla schiena: le condizioni

0
5349

Neonata trovata in un sacchetto in Argentina con un coltello arrugginito infilzato nella schiena. La scoperta di un uomo di 31 anni

Neonata trovata in un sacchetto
Getty Images

Tragico ritrovamento a Posadas, in Argentina, dove un uomo di trentun’anni, Diego Sebastin Penayo, ha notato in un sacchetto blu e rosso una neonata. Ma il fatto è stato ancora più spaventoso quando ha visto che nella schiena della piccola c’era un coltello arrugginito.

La piccola fortunatamente era viva e piangeva.

L’uomo, un istruttore di palestra, ha così immediatamente portato la neonata nel più vicino commissariato di Polizia. Lì gli agenti hanno subito chiamato un’ambulanza per prestare i primi soccorsi poi è stata ricoverata nel reparto di pediatria.

Nonostante fosse avvolta in una coperta e in un sacchetto con un coltello nella schiena, la piccola è sopravvissuta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragedia a Caivano, la giovane Maria Paola Gaglione uccisa dal fratello

Neonata trovata in un sacchetto, il coltello non ha colpito organi vitali

Neonata trovata in un sacchetto
Foto web

La storia che arriva dall’Argentina è terribile ma anche incredibile per l’esito. Purtroppo non è la prima volta che la cronaca racconta di storie del genere con bambini piccolissimi ritrovati abbandonati per strada, spesso nei raccoglitori per l’immondizia.

Questa vicenda, però, è speciale sia nella sua drammaticità, con la piccola che aveva un coltello arrugginito conficcato nella schiena, sia per l’esito perché è stata ritrovata ancora viva e così è arrivata in ospedale.

Per via della tenacia che la neonata ha inconsapevolmente mostrato, i medici che l’hanno curata hanno deciso di chiamarla Esperanza.

Il coltello per fortuna non aveva toccato organi vitali. Secondo i dottori la piccola sarebbe stata abbandonata poco dopo il parto e chi ha compiuto questo terribile gesto ha causato tagli superficiali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Flavio Briatore ha lasciato la casa della Santanchè: il risultato dei tamponi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here