Johnny Lo Zingaro catturato dalla Polizia di Stato: i dettagli dell’arresto

0
127

Arresto per Johnny lo Zingaro: catturato dalla Polizia

Arresto Johnny Lo Zingaro

La fuga di Johnny Lo Zingaro, al secolo Giuseppe Mastini, si è conclusa questa mattina quando è stato posto in stato di arresto dalla Polizia di Stato in Sardegna. Il criminale è stato condannato all’ergastolo nel 1989 per l’omicidio, con rapina, dell’autista di tram Vittorio Bigi, per quello del console del Belgio e per quello dell’agente di Polizia Michele Giraldi. Nella sua tragica “carriera criminale”, oltre a vari efferati crimini, figura il grave ferimento del poliziotto Mauro Petrangeli. L’agente dopo il misfatto non ha più potuto riprendere il proprio servizio.

La fuga

Johnny lo Zingaro è tristemente famoso per le evasioni. La prima risale al 1987 quando stava scontando la prima condanna per l’omicidio di Bigi. Una fuga drammatica conclusa con la sparatoria di Via Quintilio Varo a Cinecittà nella quale rimase ucciso Giraldi. Condannato, come detto, nel 1989 sconta la pena senza sussulti fino al 2017 quando esce dal carcere di Fossano in provincia di Cuneo per un permesso premio. E non vi farà ritorno. Sarà catturato dopo qualche giorno e trasferito nella casa circondariale di Bancali, nel Comune di Sassari. La scorsa settimana ottiene un nuovo permesso premio ma, anche questa volta, il Mastini, detto lo Zingaro per le proprie origini sinti, non rientra in carcere. Oggi anche l’ultima disperata fuga si è conclusa per merito della Polizia di Stato.

I dettagli dell’arresto

Johnny lo Zingaro, al secolo Giuseppe Mastini, come si apprende da cronisti locali si nascondeva in un casale di una zona rurale della provincia di Sassari. La cattura è avvenuta grazie  agli uomini dello SCO, il servizio centrale operativo della Polizia di Stato in coordinamento con la Squadra Mobile di Sassari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here