Coronavirus, record di casi in Germania. Madrid prossima al lockdown

0
71

Coronavirus, record di casi in Germania rispetto all’ultimo del 24 aprile, ma con il doppio dei test. Situazione difficile anche in Spagna

Coronavirus Sileri Vaccino Quarantena
(Getty Images)

Coronavirus, la Germania registra un nuovo record di contagi in ventiquattr’ore: ieri 2297 nuovi casi, secondo l’istituto di Sorveglianza Epidemiologica. L’ultimo record era stato lo scorso 24 aprile ma rispetto ad allora in tutto il paese sono stati effettuati il doppio dei test.

Dall’inizio della pandemia nel paese teutonico sono risultate positive 270mila persone. I morti sono 9384 inclusi i sei registrati nelle ultime ventiquattr’ore.

La Baviera, regione meridionale, e il Nord Reno-Westfalia sono i territori più colpiti.

Oltre alla Germania e alla Francia, un altro Stato europeo in cui la situazione risultata difficile è la Spagna secondo gli ultimi dati forniti dalle autorità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, il Governo riapre gli stadi: i dettagli e la tempistica

Coronavirus, da lunedì lockdown in alcune zone di Madrind

Tutto il mondo lotta contro l’infezione da Covid-19 ma la Spagna, dall’inizio della pandemia, è una delle nazioni che soffre più di tutte. Gli ultimi aggiornamenti descrivono una situazione ancora preoccupante.

Secondo la Bbc online da lunedì un nuovo provvedimento riguarderà Madrid. La Spagna è la nazione europea più colpita con la sua regione Madrid dove sono previste restrizioni per circa 850mila cittadini in viaggi e divieti di assembramenti.

La sola regione della capitale ha il tasso di infezione più del doppio di tutta la Spagna. Sono oltre 30mila in morti nel paese iberico dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Da lunedì restrizioni per 37 distretti sanitari della regione: si uscirà di casa solo per lavoro, andare a scuola o in casi di emergenza. Negozio chiusi alle 22 così come i parchi pubblici. Saranno possibili gli incontri sociali ma per massimo sei persone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, il modello svedese senza lockdown: cosa dicono i fatti

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here