Grande Fratello Vip: ecco perché Fausto Leali sarà squalificato

0
190

Aria di squalifica per Fausto Leali. Il Grande Fratello Vip ha (finalmente) preso provvedimenti disciplinari nei confronti del cantante bresciano dopo gli elogi a Mussolini e le affermazioni sul concetto di razza.

(Photo by Elisabetta Villa/Getty Images)

In meno di una settimana dall’inizio del Grande Fratello Vip, Fausto Leali torna a far parlare di sé. Dopo essere già stato al centro di molte polemiche per i suoi elogi al Duce, il noto cantante bresciano nelle scorse ore si è lasciato andare a dichiarazioni intollerabili nei confronti di Enock Barwuah, fratello di Mario Balotelli. “Perché è negro non glielo facciamo l’applauso” ha detto Leali di fronte ai concorrenti attoniti e imbarazzati. Una frase razzista e inaccettabile che, nella puntata di questa sera, sarà punita con la squalifica del cantante.

Le frasi shock di Fausto Leali: da Mussolini al colore della razza

Il Grande Fratello Vip, il noto reality show condotto per il secondo anno da Alfonso Signorini, è iniziato da una settimana ma è già al centro di grandi polemiche. Questa volta non per i soliti flirt, gli scandali amorosi o i deliri tra i concorrenti a cui siamo già abituati. In questi primi giorni di convivenza, infatti, ad accendere l’attenzione sulla casa più spiata d’Italia ci hanno pensato alcune esternazioni di Fausto Leali.

Già nelle prime ore di permanenza nella casa, il cantante bresciano aveva fatto scalpore,  lasciando trapelare una certa ammirazione nei confronti del Duce: “Mussolini, ha fatto delle cose strepitose. Ha fatto delle cose per l’umanità, per le pensioni, le cose…Poi è andato con Hitler che nella storia era un fan di Mussolini” aveva dichiarato di fronte ai concorrenti Enock Barwuah, Pierpaolo Pretelli, Massimiliano Morra e Patrizia De Blanck.

Nonostante l’indignazione del popolo web che chiedeva a gran voce la squalifica di Leali, il Grande Fratello Vip aveva optato nella scorsa puntata per una leggera strigliata al cantante e nulla più. Ma Leali sembra non aver imparato la lezione e nelle scorse ore si è lasciato andare a dichiarazioni ancora più pesanti e fuori luogo. Durante una conversazione con alcuni suoi compagni di avventura, infatti, Fausto ha definito “negro” Enock Barwuah, il fratello di Mario Balotelli. Per giustificarsi, il cantante ha fatto ancora peggio, puntualizzando che “nero è il colore della pelle, negro la razza”.

La risposta del Gf Vip: televoto annullato e provvedimenti disciplinari

Enock, visibilmente arrabbiato, ha prontamente seccato il cantante: “Non devi usare quella parola. Se dici una cosa del genere vuol dire che lo pensi o che sei abituato a dirlo, noi ci battiamo per i diritti e questo non lo tollero. Siamo in tv, ci guardano, certi messaggi non possano passare perché nessuno da casa deve sentirsi giustificato a utilizzare certi termini”. “Nessuno mi può venire a dire che sbaglio a incazzarmi. Se le cose non le vivi non lo puoi sapere – ha continuato in un lungo sfogo il giovane calciatore – io e la mia famiglia combattiamo contro queste cose da sempre”.

Le frasi di Fausto Leali hanno ovviamente lasciato attoniti non solo gli inquilini della casa ma anche gli internauti che, fin da subito, si sono riversati nella sfera virtuale per condannare le dichiarazioni a sfondo razzista del cantante e per chiederne la squalifica dal programma. E pare che questa volta gli autori del reality non possano far finta di nulla.

Poche ore fa il Grande Fratello Vip, ha infatti annunciato che “il televoto che vedeva coinvolti i concorrenti Fausto Leali e Massimiliano Morra è stato annullato a causa di un provvedimento disciplinare nei confronti di un concorrente”, precisando che nella puntata di questa sera saranno chiariti tutti i dettagli della decisione. Non è difficile presumere, dunque, che il concorrente in questione sia proprio Fausto Leali e che ad attenderlo questa volta non ci siano solo ramanzine ma la porta rossa spalancata.

Leggi anche -> Grande Fratello Vip, Tommaso Zorzi fuori per cure: come sta l’infuencer 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here