Romeo Cox, a piedi da Palermo a Londra per rivedere la nonna

0
132

Romeo Cox, il ragazzino italo-inglese ha intrapreso un lungo viaggio ovviando il divieto dei voli per rivedere la nonna ma anche per un fine nobile

Romeo Cox
Romeo Cox (foto romeos_big_journey_home Instagram)

Sono ben 2800 i chilometri percorsi per andare da Palermo a Londra per rivedere l’amata nonna. I voli internazionali non ci sono a causa delle restrizioni anti-contagio e quindi gambe in spalle e via verso il Nord.

Questa è la storia di Romeo Cox, bambino di soli 10 anni italo-inglese che armato di santa pazienza ma soprattutto di una grandissima forza di volontà, con il padre dal capoluogo siciliano è arrivato fino all’ombra del Big Bang. Come nei romanzi d’avventura, come in un viaggio nei secoli passati. Ma è tutto vero, nel 2020.

Suo padre Philip è un documentarista e ha “lavorato” anche in questo caso, documentando via social tutto il viaggio fatto quasi interamente a piedi. L’avventura, quindi, è un fattore genetico che l’amore per andare a far visita alla nonna paterna ha fatto esplodere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Aperta la Tomba del Beato Carlo Acutis: sarà il Patrono del Web – VIDEO

Romeo Cox, viaggio anche per chi è in difficoltà

Ovviamente non è stato facile far accettare ai genitori di intraprendere questo viaggio. Il bambino ha raccontato a Sky che i genitori gli avevano detto moltissime volte no prima del sì definitivo che ha dato il via libera all’inizio del viaggio.

Dal 18 giugno fino al 20 settembre, tutta l’estate. In periodo in cui i ragazzini delle sua età vogliono solo divertirsi e andare al mare, Romeo ha fatto di tutto per riabbracciare la nonna. Londinese di nascita, da qualche anno vive a Palermo. Inconfondibile accento british con cadenze siciliane, all’arrivo a Londra è stato due settimane in quarantena come prevede la legge britannica. Poco male per chi ha fatto tanti chilometri per passare del tempo con una persona cara.

Ma il viaggio non è stato solo un’esperienza personale gratificata unica e l’occasione per rivedere la nonna, ma anche un evento sociale. La salita verso il Nord Europa ha dato la possibilità di avviare una raccolta fondi per la React e Porco rosso, due associazioni di Palermo che si occupano di dare sostegno a migranti e a ragazzi in difficoltà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Coronavirus, niente allarmismi: i numeri di oggi e quelli di marzo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here