Niccolò Pagani, il prof dell’Eredità diviso tra scuola e tv

0
1492

Sarà da oggi uno degli “affetti stabili” della trasmissione “Oggi è un altro giorno”: Niccolò Pagani, il prof dell’Eredità diviso tra scuola e tv.

(screenshot video)

L’annuncio è di pochi minuti fa: il campione del quiz show L’Eredità, Niccolò Pagani, torna in televisione. Sarà infatti uno degli “affetti stabili” della trasmissione del pomeriggio di Raiuno, “Oggi è un altro giorno”, condotta da Serena Bortone. Di origini piemontesi, il prof dell’Eredità si è diplomato al liceo classico e ha poi studiato all’Università di Torino, prima di iniziare a lavorare come insegnante. Dopo aver vinto alcune puntate del quiz show, prese una decisione a sorpresa.

Leggi anche: L’Eredità: Paolo Gelli nuovo campione con record stagionale

Cosa sapere su Niccolò Pagani: il suo addio a L’Eredità

La sua lettera di addio al programma ha commosso infatti il pubblico italiano, in uno stralcio di questa si legge: “Come professore sto tornando sulla strada maestra, quella prediletta perché in fondo il mio posto è là, tra i miei ragazzi: ogni mattina in prima linea nella missione quotidiana dell’educazione e dell’onestà”. Di recente ha fatto anche un appello per il ritorno a scuola, dopo la fase del lockdown generalizzato legata al Coronavirus.

In un’intervista al Corriere della Sera, ha infatti spiegato: “Se non tornassi in classe per paura mio sentirei un codardo. Avere un’agenda di lungo periodo è difficile, lamentarsi inutile. Torniamo e rispettiamo le regole”. Niccolò Pagani su questo tema si è rivelato deciso: “Io ho 34 anni: non posso giudicare chi ha l’asma o una certa età. Ma non vedo l’ora. E non mi sono mai posto il problema della possibilità di contagio. Mio padre è medico, ha 68 anni ed è sempre andato in ospedale tutti i mesi del lockdown. Se ora io non tornassi in classe per paura, non starei bene con me stesso”.