Vaccino anti Covid-19, medico volontario morto di Coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18
0
247

Dramma durante la fase di sperimentazione del vaccino anti Covid-19: medico volontario morto di Coronavirus, le procedure proseguono.

(Facebook)

Un volontario che ha preso parte alla sperimentazione clinica dell’Università di Oxford e AstraZeneca sul vaccino Covid-19 in Brasile è morto per coronavirus. Il dottor João Pedro Feitosa è deceduto a seguito delle complicazioni del coronavirus durante i test. Il medico era nel gruppo di controllo del vaccino. I media locali hanno detto che il dottor Feitosa era un cittadino brasiliano di 28 anni che viveva a Rio de Janeiro.

Leggi anche: Vaccino Coronavirus, dalla Cina ottimismo: “Nessuna reazione avversa”

Medico morto di Coronavirus durante fase sperimentazione vaccino

Si ritiene che al medico non fosse stato iniettato il vaccino stesso, ma che fosse stato somministrato un placebo benigno che fa parte dello studio. L’autorità sanitaria brasiliana Anvisa ha detto che i test del vaccino continueranno dopo la morte dell’uomo. Ha fatto sapere un portavoce di AstraZeneca: “Non possiamo commentare singoli casi in una sperimentazione in corso del vaccino di Oxford poiché ci atteniamo strettamente alla riservatezza medica e alle normative sulla sperimentazione clinica, ma possiamo confermare che tutti i processi di revisione richiesti sono stati seguiti”.

A quanto si apprende, una volta effettuato il monitoraggio della situazione particolare, proseguiranno gli studi clinici del vaccino, ormai in fase 3. Il mese scorso, si erano creati altri problemi nella fase sperimentale: un volontario ha parlato di effetti collaterali che ha subito dopo aver ricevuto il vaccino. “Mi sentivo incredibilmente debole e non potevo davvero alzarmi e muovermi”, ha detto. Se il resto delle prove avrà successo e il vaccino sarà approvato come sicuro, sarà distribuito a milioni di persone nel Regno Unito entro la primavera del 2021. La scorsa settimana, il vice capo ufficiale medico del Regno Unito Jonathan Van-Tam ha detto che l’NHS si stava preparando a lanciare il vaccino AstraZeneca poco dopo Natale. Il prof Van-Tam ha dichiarato: “I vaccini vengono sviluppati a una velocità che, se avrà successo, salverà vite umane”.