Verissimo, Tania Cagnotto: “Aspetto una bambina. Ho scelto la famiglia e mi sono ritirata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:32
0
191

Nel salotto di Canale 5, Tania Cagnotto racconta di aver abbandonato la passione per l’acqua per una ancora più importante: la famiglia.

(Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

E’ una delle tuffatrici più brave di sempre, l’unica donna italiana ad aver vinto una medaglia d’oro mondiale nei tuffi, oltre ad essere la tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera. Tania Cagnotto, figlia di Giorgio, ex tuffatore anche lui nonché tecnico federale della nazionale italiana, racconta in una commovente intervista dalla Toffanin il suo addio allo sport per amore della famiglia.

Leggi anche -> Maria Grazia Cucinotta: “A 20 anni ho subito una violenza”

Cagnotto mamma bis: “sono al quinto mese, sarà una femmina”

Lo aveva annunciato già su Instagram, ma ora arriva anche la conferma in tv: Tania Cagnotto, una delle tuffatrici italiane più blasonate in assoluto, ospite nel salotto di Verissimo racconta in un’emozionante intervista la gioia per la sua seconda gravidanza.

“Sono al quinto mese, nascerà verso fine febbraio e sarà un’altra femmina. Sono contenta anche perché Maya voleva una sorellina. Sul nome, però, siamo ancora in alto mare” ha detto l’ex tuffatrice e cronista sportiva.

“Mi sono ritirata, ho scelto la famiglia”

(Photo by Matthew Stockman/Getty Images)

Tania Cagnotto di medaglie nella sua vita ne ha vinte veramente tante, così tante da diventare l’unica donna italiana ad aver vinto una medaglia d’oro mondiale nei tuffi e la tuffatrice europea con il maggior numero di podi in carriera. Nell’intervista dalla Toffanin, non è mancata una parentesi sulla carriera di Tania.

Mi sono ritirata. Avevo già deciso di smettere dopo Rio 2016 perché finalmente ero riuscita a vincere delle medaglie olimpiche e poi ero anche un po’ stufa di avere queste pressioni addosso: smettendo mi ero tolta un peso” ha dichiarato Tania. Poi, un giorno è arrivata la proposta bizzarra di Francesca Dallapè: “la mia collega e compagna di sincro Francesca Dallapè ha avuto questa folle idea di riprovarci per le Olimpiadi di Tokyo, tutte e due da mamme”.

Le due iniziano a riallenarsi nuovamente ma poi il lockdown ha messo un nuovo freno all’entusiasmo appena ritrovato. “Il lockdown e la scelta di posticipare le Olimpiadi di un anno hanno cambiato tutto. A 35 anni, in uno sport come questo in cui competono ragazze giovanissime, c’era troppa differenza fisica. Questi due mesi ferme ci hanno fatto perdere la condizione atletica raggiunta” ha detto Tania. Così ha deciso ufficialmente di scegliere la famiglia.

Ma Tania Cagnotto rivela anche di non voler abbandonare del tutto l’acqua: “Per qualche anno mi dedicherò a fare la mamma. Poi vorrei dare ancora qualcosa a questo sport che nonostante tutto è ancora poco conosciuto ma è bellissimo. Che sia in veste di allenatrice oppure per aiutare i ragazzi ad affrontare le gare: sarebbe una bella sfida che mi piacerebbe affrontare”.

Leggi anche -> Franco Baresi, la bufala sul figlio: “Non pensavo si arrivasse a tanto”