Cervinia, elicottero precipita sul monte Breithorn: muore Alfredo Buda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30
0
711

Cervinia, cade un elicottero a 3000 metri: muore Alfredo Buda

Elicottero Cervinia Alfredo Buda

Un grave incidente aereo è accaduto la scorsa notte a Cervinia, in questi giorni al centro delle polemiche per i mancanti controlli sulle funivie, dove un elicottero è precipitato a 3000 metri di altezza sul versante italiano del monte Breithorn, nell’impatto ha perso la vita il manager bresciano Alfredo Buda, aveva 59 anni. I dettagli.

I fatti

I fatti sono avvenuti la scorsa notte ma i dettagli emergono solo in queste ore. E’ accaduto che intorno alle 21 è stato lanciato, da un elicottero Air Zermatt, un allarme ELT. L’allarme Elt è uno dispositivo che consente di segnalare la posizione di imbarcazioni e velivoli in stato di emergenza. La posizione del velivolo è stata localizzata nella zona di Cime Bianche, una zona estremamente impervia e fuori dalle piste di sci. Nonostante la difficoltà, in zona c’era anche una densa nebbia, verso la mezzanotte gli intrepidi uomini del Soccorso Alpino Valdostano e Sagf sono giunti sul posto. Ai loro occhi è apparso il disastro. L’elicottero era completamente distrutto, un uomo morto e un altro ferito gravemente.

—>>> Ti potrebbe interessare anche  Incidente a Castelmagno nel Cuneese: morti 5 ragazzi. Erano troppi in auto

Elicottero caduto a Cervinia: morto Alfredo Buda, ferito Giorgio Oliva

Il ferito, che corrisponde alle generalità di Giorgio Oliva, titolare della Olifer di Odolo nel bresciano, è stato trasportato più in alto con i mezzi disponibili ed è stato poi recuperato da un elicottero del servizio sanitario svizzero. Ora versa in rianimazione presso l’ospedale di Berna. L’altro uomo, come detto, purtroppo è deceduto. Si trattava di Alfredo Buda, classe 1961, manager della Iro spa azienda anch’essa di Odolo, comune di 2000 abitanti in provincia di Brescia.