Shakhtar-Inter 0-0, due legni bloccano i neroazzurri: Tabellino ed Highlights

0
1217

Il match di Champions League di Donetsk finisce 0-0

Shakhtar Inter Tabellino Highlights

Alla Donbass Arena di Donetsk si è disputato il match di Champions League Shakhtar-Inter valido per il secondo turno della fase a gironi della massima competizione europea, vediamo insieme cronaca, tabellino ed highlights.

Shahktar-Inter: cronaca, tabellino ed highlights della partita

Antonio Conte si presenta alla Donbass Arena di Donetsk con il classico 3-4-1-2.  Barella agisce nel doppio ruolo di trequartista ed interditore a supporto di Lukaku e Lautaro Martinez. Castro risponde con un dinamico 4-2-3-1 con Tete, Marlos e Solomon a supporto di Dentinho. E riguarda proprio Dentinho l’evento di avvio del primo tempo quando l’attaccante, per noie muscolari, lascia il posto a Taison. Il resto della frazione è tutto di marca neroazzurra. Al 17′ Trubin salva su Lukaku lanciato a rete. Al 18′ Barella colpisce in pieno una traversa. Al 23′ ancora occasione per Lukaku ma il bomber belga non è preciso. Al 42′ ancora un legno per la squadra di Conte. Lo colpisce Lukaku con una punizione dal limite. Nel secondo tempo il copione non cambia ma l’Inter cala di intensità e non riesce a sfondare. Clamoroso l’errore sotto porta di Lautaro Martinez al 56′. Il Toro dopo pochi minuti verrà sostituito da Perisic. Nel finale Conte tenta il tutto per tutto inserendo sia Eriksen che Pinamonti. Ma il risultato non cambia. Finisce 0-0. Ora l’Inter è chiamata al doppio confronto con il Real Madrid mentre lo Shakhtar si gode il primo posto in testa al girone. Si fa dura.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Inter-Borussia Moenchengladbach 2-2, Lukaku salva Conte: – Highlights

Shakhtar-Inter, Tabellino ed Highlights

Reti: 0-0

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Trubin; Dodo, Khocholava (62’Matvienko) , Bondar, Kornienko; Maycon, Marcos Antonio; Tete, Marlos (88’Alan Patrick), Solomon; Dentinho (13′ Taison). Non entrati: Pyatov, Shevchenko, Vitao, Bolbat, Cipriano, Stepanenko, Sudakov,  Vakula, Vyunnyk. Allenatore: Castro.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio (79’Darmian), De Vrij, Bastoni; Hakimi, Brozovic, Vidal (79’Eriksen), Young (85’Pinamonti); Barella; Lukaku, Lautaro Martinez (72’Perisic). Non entrati: Padelli, Stankovic, Ranocchia, Kolarov, Moretti, Nainggolan, Squizzato,  Bonfanti. Allenatore: Conte.

Arbitro:  Kabakov (Bulgaria)
Ammoniti: Bastoni, Vidal
Espulsi:

La conferenza stampa di Antonio Conte e Lautaro Martinez