Dramma a Napoli: palazzina crollata, si cercano dispersi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46
0
183

Ancora un dramma della povertà che si consuma stavolta a Napoli: palazzina crollata, si cercano dispersi, sarebbero senza fissa dimora.

(repertorio Vigili del fuoco)

Crollata a Napoli una palazzina abitata da senza fissa dimora: si tratta di un edificio composto da tre piani, che si trova in via Innominata, nel quartiere San Giovanni a Teduccio. Lo hanno annunciato poco fa su Twitter i Vigili del fuoco. Viene spiegato nel tweet: “Intervento in via Innominata per il crollo della porzione di un edificio di due piani, segnalato come rifugio per senza tetto. Sul posto squadre di Vigili del fuoco anche con Usar e cinofili per la ricerca di eventuali coinvolti”.

Leggi anche: Rimini, tragedia in campo: muore bambino di 9 anni

Cosa è accaduto a Napoli: crollo della palazzina, gli aggiornamenti

Sono in corso delle ricerche per accertare la presenza di persone all’interno della struttura: si tratterebbe come detto di sans papiers, che abitano nell’edificio abbandonato. La prima segnalazione è arrivata ai Vigili del fuoco quando erano da poco passate le 14.30 e sul posto sono nel frattempo giunti gli altri mezzi di soccorso. Secondo le informazioni che arrivano, non è ancora chiaro se ci siano dispersi, né quanta gente viva nella palazzina occupata abusivamente. Si tratta di certo di persone in grave situazione di disagio e difficoltà economiche.

La palazzina, sempre stando alle notizie che arrivano, era ufficialmente disabitata da oltre 20 anni ma qui avevano trovato rifugio molti senza fissa dimora, la cui presenza sembra si limitasse soprattutto a orari notturni. Il luogo del dramma è nei pressi della Linea 2 della metropolitana di Napoli, uno dei capolinea della tratta (San Giovanni-Barra). Sul posto anche i militari dell’Arma dei Carabinieri di Poggioreale.