Rimini, tragedia in campo: muore bambino di 9 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22
0
286

A Villa Verucchio, in provincia di Rimini, il bambino è morto a causa di un arresto cardiaco durante un allenamento di calcio

rimini
Ambulanza (Getty Images)

Tragedia a Villa Verucchio nel tardo pomeriggio di ieri. Un bambino a parco Marecchia stava svolgendo l’allenamento con la sua squadra di calcio – unica attività consentita per l’attività di base secondo il Dpcm del 18 ottobre – quando improvvisamente si è accasciato a terra. Sono stati vani tutti i tentativi sei soccorritori del 118, allertati immediatamente dai presenti.

La vittima si è sentita male mentre faceva lo slam tra i conetti quindi non c’è stato alcun contatto (come prevedono le norme) né contrasto con i compagni di scuola che possano aver causato traumi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> È morto il giornalista Pino Scaccia, storico inviato Rai

Rimini, bambino morto a Villa Verucchio, il sindaco proclama lutto cittadino

Per tragedie di questo tipo non servono parole, ma solo rispetto. Ciao piccolo angelo, fai buon viaggio e continua a correre ovunque tu sia. Il nostro cordoglio e la nostra più estrema vicinanza alla famiglia.

Pubblicato da ASD Verucchio Calcio su Mercoledì 28 ottobre 2020

Dopo il 118 sul posto sono giunti anche i carabinieri, chiamati a fare luce sul tragico fatto. I militari hanno interrogati i presenti. Il bambino non aveva mai sofferto di alcuna patologia cardiaca ed era figlio di un noto commerciante della città, ora sconvolta da questo triste episodio.

Il primo cittadino, Stefania Sabba, questa mattina su Facebook ha espresso il proprio cordoglio alla famiglia ma anche alla società di calcio. “Abbiamo perso un figlio – ha scritto – un pezzo di cuore. Il cielo ha guadagnato un nuovo angelo”. Dopo l’autopsia si potranno svolgere i funerali. Per quella giornata il primo cittadino ha proclamato il lutto cittadino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Temptation Island, Michael De Giorgio gravemente ferito