GFVip, ecco Brosio: “Entrerò in ginocchio e recitando l’Ave Maria in croato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12
0
241

GfVip, è l’ora di Brosio: “Entrerò recitando l’Ave Maria”

GfVip Brosio Ave Maria

Paolo Brosio, 64 anni, scrittore e conduttore televisivo italiano da questa sera, 30 ottobre, sarà un nuovo concorrente del GfVip, l’edizione 2020 del Grande Fratello Vip, raggiunto al telefono dall’agenzia di stampa adnkronos il popolare e religiosissimo giornalista astigiano, “entrerò recitando l’Ave Maria”, racconta le sue emozioni e sensazione prima di entrare in quello che definisce: “un manicomio”. I dettagli.

Brosio e l’ ingresso al GFVip: “In ginocchio e Ave Maria in croato”

Il Post Instagram

La notizia è ufficiale da oggi pomeriggio quando sull’account Instagram della popolare trasmissione Mediaset e comparsa la foto di Paolo Brosio con l’eloquente messaggio: “Stasera nuovo ingresso”. Il post è stato rilanciato dall’account ufficiale di Brosio in pochissimi minuti è diventato virale raccogliendo 10.000 like.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🤩Stasera finalmente Paolo entrerà nella casa di #gfvip 🎬 #grandefratellovip #gfvip5 #paolobrosio #vipponi

Un post condiviso da PAOLO BROSIO (@paolobrosioreal) in data:

Il Covid è alle spalle

Paolo Brosio ha superato da poco l’incubo del contagio da coronavirus Covid-19: “Sono felicissimo – ha detto all’adnkronos –  ho passato 60 giorni senza tv stavo impazzendo”. Ed ha sottolineato come non gli era mai capitato nella vita di passare tanto tempo da solo, in case e senza lavorare.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Da Grande Fratello Vip a grande flop: gli spettatori non se la bevono più

Il contatto con la fede nella casa

Ma è su come manterrà vivo e saldo il suo rapporto con la Fede Cattolica. Paolo Brosio è un fervente praticante ed ha compiuto numerosi pellegrinaggi a Medjugorje, pellegrini che per sua ammissione “mi hanno cambiato la vita” e di cui ha parlato nel suo libro “A un passo dal baratro”. “Entrerò nella casa di Cinecittà in ginocchio” ha detto Brosio e lo farà recitando l’Ave Maria in lunga croata al fine di “affidare i malati che ho lasciato negli ospedali”. Ma non solo, Brosio ha chiesto alla Endemol, la società che organizza il Grande Fratello Vip, di avere a disposizione un sacerdote o un diacono, per potersi confessare regolarmente. “Lì – nella Casa del GF – a fare i peccati si fa in fretta”