Coronavirus, il Governo non sa quante persone hanno scaricato l’app Immuni

0
868

Coronavirus, il Governo non conosce i dati dell’app Immuni

Coronavirus Governo App Immuni

Se non fosse tragico sarebbe decisamente comico, ma la notizia è certa, il Governo italiano che sta invitando a ogni piè sospinto, e con costose campagne pubblicitarie, i cittadini a scaricare l’app Immuni, quella per il contact tracing del coronavirus Covid-19, non conosce i dati ufficiali di quanti l’abbiano effettivamente scaricata. Lo rivela, con dovizia di particolari, l’edizione online di Wired e può confermarlo, tramite una fonte qualificata e diretta, la redazione di Cronaka12. Vediamo il dettaglio

Otto milioni di download

Partiamo dal primo e unico dato ufficiale fornito. Alla mezzanotte del 14 ottobre erano 8.605.896 i download. Il dato è stato fornito dal Ministro dell’Innovazione del Governo Conte, Paola Pisano a margine della conferenza stampa nella quale Bending Spoons, la società che ha realizzato Immuni, consegnava ufficialmente al Governo l’oggetto.

Ti potrebbe interessare anche —>>> Coronavirus, Immuni a rischio flop: le Asl non mandano i dati in tempo

Apple nega i dati

Degli otto milioni di download circa cinque sono di Android che tramite Play Store aggiorna costantemente ed in tempo reale il dato. Cosa che, invece, non accade per la Apple. La società di Cupertino, infatti, come di consueto del resto, non fornisce dati ufficiali di quello che accade nei propri server e non lo ha fatto nemmeno in questa occasione. Lo ammette lo stesso Ministero della Salute che, ad una richiesta ufficiale di accesso agli atti da parte di Wired, ha scritto nero su bianco di non avere il dato ufficiale ma solo quello presunto.

Coronavirus, il Governo non conosce il dato di Immuni: le implicazioni

La questione, come detto, se non fosse tragica sarebbe comica. Una multinazionale privata è in grado di condizionare la strategia di contenimento della pandemia di uno dei più grandi Paesi del mondo. Per di più sotto feroce attacco dal coronavirus Covid-19. I motivi sono chiari. Il contact tracing di Immuni funziona solo se viene scaricato dal 16% della popolazione. Sempre che le Asl abbiano iniziato a comunicare il dato di contagi in maniera corretta. Ma il dato decisivo è quello che il Governo non divulga da mesi ossia quello delle applicazioni scaricate e attive. Ed ora il motivo è chiaro. Il Governo non lo conosce.