E’ morto Sean Connery: il più grande James Bond. Oscar con The Untouchables 

0
868

E’ morto Connery: grande James Bond e Malone degli “Untouchables”

Morto Connery James Bond

E’ morto nella notte, nel sonno, presso la sua casa di Nassau, alle Bahamas, Sean Connery, famose le sue interpretazioni di James Bond e di Jimmy Malone nel film The Untouchables. Il grande attore scozzese era nato ad Edimburgo il 25 agosto 1930. I dettagli.

La notizia del decesso

A dare la notizia del trapasso di Connery è stata nella tarda mattinata di oggi, 30 ottobre,  la BBC. Il popolare broadcast britannico ha citato come fonte diretta il figlio di Sean Connery, Jason avuto dalla prima moglie Diane Cilento: “Oggi è un triste giorno per tutti coloro che conoscevano e amavano mio padre”. Connery si era ritirato dalle scene nel 2005 ma ha sempre mantenuto un forte profilo pubblico, in particolare nell’impegno per il Partito Nazionale Scozzese e per l’associazione per i diritti dei vegani Sea Shepherd. Connery lascia la moglie, la pittrice Micheline Roquebrune, e il figlio con i quali condivideva la casa di Nassau.

La vita di Connery

Come detto Sir Thomas Sean Connery era nato a Fountainbridge un sobborgo contadino di Edimburgo nel 1930. Dopo la guerra cerca di arruolarsi nella Royal Navy ma un’ulcera gastrica gli inibisce la carriera militare. Dopo tanti lavori umili, da lavapiatti a bagnino, da muratore a verniciatore di bare a metà anni 50 inizia a posare come modello. Ed è la sua fortuna, perché viene notato dal cinema. Nel 1957 l’esordio ma il grande volo arriva nel 1962 con James Bond.

E’ morto Sean Connery il più grande James Bond

James Bond, agente segreto di sua Maestà britannica, è un personaggio nato dalla fantasia di Ian Fleming. Molti i tentativi di imitazione ma l’originale resta compreso nei dodici romanzi e nelle due raccolte di storie dell’autore inglese. Bond nasce nel 1953 e arriva al cinema nel 1954 interpretato da Barry Nelson. Ma è con Sean Connery che James Bond diventa un’icona del cinema mondiale, e non solo. Oltre che la consacrazione per l’attore. Connery lo interpreta sei volte tra il 1962 e il 1969 (oltra ad un James Bond non ufficiale). Nello specifico nelle pellicole “Licenza di uccidere” dove si spiega la nota sigla 007, 00 sta appunto per licenza di uccidere; “Dalla Russia con amore”; “Missione Goldfinger”; “Thunderball: Operazione tuono”; “Si vive solo due volte” e “Una cascata di diamanti”. Saranno altre diciannove le pellicole con James Bond protagonista interpretate negli anni da George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton, Pierce Brosnan e Daniel Craig. Ma il livello sarà decisamente inferiore. 

E’ morto Sean Connery, la carriere dopo Bond: Oscar con The Untouchables

Dopo James Bond Sean Connery interpreta altri 50 film tra i quali spiccano “Il nome della rosa” con il quale vince il Premio Bafta e “The Untouchables” dove interpreta il poliziotto Jimmy Malone, braccio destro di Eliot Ness, interpretato da Kevin Costner, con il quale vincerà il Premio Oscar come miglior attore non protagonista. Ma come dimenticare gioielli come “Assassinio sull’Orient Express”, “Caccia a Ottobre Rosso”, “Highlander” e “Indiana Jones, l’ultima crociata”.  Al prezioso curriculum di Connery vanno aggiunti 25 lavori televisivi, 11 interpretazioni teatrali, tre tentativi di regia e ben 11 film prodotti tra cui il noto “Una scomoda verità” dell’ex vicepresidente degli Stati Uniti Al Gore. Stanotte è finita la storia terrena di Sean Connery ma la leggenda è già partita da tempo.

—>>> Ti potrebbe interessare anche La morte di Ben Cross, il protagonista di “Momenti di Gloria” – VIDEO