Nuovo Dpcm atteso per domani: le probabili misure

0
662

Nuovo Dpcm atteso per domani sera. Governo e Regioni pensano a restrizioni locali o che riguardino solo gli anziani over 70

Coronavirus contagi morti

Il ministro della Salute è stato chiaro, ha parlato di curva del contagio terrificante e che bisogna agire entro 48 ore. Il governo è in constante contatto con il Comitato Tecnico Scientifico dal quale si aspetta indicazioni su quali zone agire in particolare.

Nel nuovo Dpcm, atteso per domani sera, potrebbero essere istituite delle zone rosse nelle regioni, province o città dove il virus sta facendo registrare un numero alto e allarmante di contagi. Lo spirito della nuova norma è sempre quello di escludere un lockdown generale come in primavera in occasione della prima ondata di Covid.

Questa mattina il governo si è confrontato con le Regioni e queste tra di loro ma non c’è stata piena concordia su alcuni temi in particolare sulla scuola. Pare che l’ide dell’esecutivo sia di adottare la Didattica a Distanza anche per gli studenti della terza media. Si pensa di chiudere alcune attività commerciali a tempo determinato e si pensa a restrizioni che riguardino solo alcune categorie di persone come gli anziani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, il Governo non sa quante persone hanno scaricato l’app Immuni

Discussione nuovo Dpcm, polemiche per il Tweet di Toti

Screen Giovanni Toti

Trapelano alcune indiscrezioni. Si è discusso del coprifuoco dopo le ore 18, di bloccare la mobilità tra le regioni e applicarne alcune agli over 70. Quest’ultima ipotesi pare sia portata avanti in maniera particolare da Piemonte, Lombardia e Liguria. Il governatore ligure Giovanni Toti parlando delle vittime anziane nella sua regione ha detto che si tratta di persone “non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese” e non sono mancate le polemiche.

Con un successivo Tweet Toti ha detto di essere stato frainteso e che si tratta di un errore del social medie manager.