Spezia-Juventus 1-4, Ronaldo è subito decisivo: Tabellino ed Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:53
0
673

I ragazzi di Andrea Pirlo passano sul neutro di Cesena

Spezia Juventus Tabellino Highlights

Si è giocata oggi, 1 novembre, all’Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena, campo neutro, la partita valida per la sesta giornata della Serie A 2020-2021 Spezia-Juventus: vediamo insieme cronaca, tabellino ed highlights.

Spezia-Juventus 1-4, Cronaca, Tabellino ed Highlights

La partita di Cesena dura in tempo, quello nel quale Andrea Pirlo ricorre ad un massiccio turnover e Vincenzo Italiano riesce ad imbrigliare la manovra juventina. Pirlo mette in campo il 3-5-2 con Buffon in porta, McKennie e Bentancur a centrocampo più Chiesa e Dybala a supporto di Morata. Italiano conferma il 4-3-3 con Pobega e Ricci a centrocampo e Verde e Farias a supporto di Nzola. Nel primo tempo, dopo un quarto d’ora di studio, la Juventus accelera e passa con Morata. Azione veloce e tiro secco a rete. Dopo verifica del Var Abisso convalida. Sembra l’inizio di una goleada ma lo Spezia reagisce, sfiora il pareggio e, dopo l’ennesimo gol annullato dal Var a Morata, al 32′ pareggia. Pobega controlla un passaggio millimetrico e dal limite calcia basso beffando Buffon. La frazione finisce 1-1. Nel secondo tempo Pirlo cala i carichi pesanti e il match prende una fisionomia diversa. Al 59′ Morata passa al rientrante Cristiano Ronaldo che con due finte mette a sedere Provedel e deposita in rete. Al 67′ è il turno di Rabiot che dopo un’azione personale in area batte Provedel all’angolino basso di sinistra. Al 76′ Bartolomei commette fallo in area. Va dal dischetto Ronaldo che con una deliziosa Panenka fa doppietta. Il match finisce cosi Juventus batte Spezia torna 4-1 e torna a correre verso la vetta della classifica.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Coronavirus, Cristiano Ronaldo è guarito dal Covid: è UFFICIALE – VIDEO

Spezia-Juventus Tabellino ed Highlights

Reti: 15′ Morata, 32′ Pobega; 59′ Ronaldo; 67′ Rabiot: 76′ Rabiot

Spezia (4-3-3): Provedel; Ferrer, Terzi, Chabot, Bastoni; Bartolomei, Ricci, Pobega; Verde (46′ Agudelo), Nzola, Farias. Allenatore: Vincenzo Italiano

Juventus (3-5-2): Buffon; Demiral, Bonucci, Danilo; Cuadrado, McKennie (60′ Ramsey), Bentancur (60′ Rabiot), Arthur, Chiesa; Dybala (56′ Cristiano Ronaldo), Morata. Allenatore: Andrea Pirlo

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo
Ammoniti: Chabot; Rabiot; Bartolomei; Estevez
Espulsi:

I 123 anni della Juventus