Atalanta-Liverpool, dove vederla in tv. Bergamo sogna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
0
654

Contro Reds serve l’impresa, ma la Dea sa sorprendere

Spettacolo garantito

Una partita di cartello per il Gewiss Stadium, finora mai abituato a certi palcoscenici, con la Champions League che l’anno scorso vedeva l’Atalanta giocare a San Siro. Questa sera arriva il Liverpool di Jurgen Klopp, ma ai nerazzurri non tremano più le gambe (diretta Sky dalle 21 sui canali 205 e 253). Gomez e compagni sono ormai consapevoli del loro potenziale e i Reds orfani di Van Dijk in difesa non sono più così irresistibili. Gli uomini di Gian Piero Gasperini dovranno naturalmente dare il massimo contro i campioni d’Inghilterra. La squadra si affiderà alla velocità di Muriel e alla precisione di Zapata, mentre Toloi, Romero e Djimsiti saranno chiamati agli straordinari per impedire a Salah di raggiungere la porta di Sportiello. Mané e il giovane portoghese Jota lo assisteranno in attacco.

Obiettivo tre punti

«Non firmerei per un pareggio», questa la confessione schietta di Gian Piero Gasperini alla conferenza stampa della vigilia. «Klopp per noi allenatori è e resta un punto di riferimento, ma la storia del calcio racconta che nono sempre vincono i migliori. Noi non possiamo rinunciare alla nostra natura e continueremo a proporre un gioco offensivo, anche in questi casi». Dal 2-2 spettacolare con l’Ajax si attende un’altra partita entusiasmante e votata all’attacco della Dea. Arbitrerà il romeno Hategan.

Tentativo di sorpasso

Da parte sua l’allenatore tedesco ha riservato parole dolci ai ragazzi del Gasp: «Una sfida che per me ha un sapore particolare. Ho sempre ammirato l’Atalanta degli ultimi tempi. Un gioco d’attacco spettacolare e molto divertente per chiunque. Da loro possiamo anche imparare». L’Atalanta crede quindi nell’impresa, anche senza Gosens e De Roon. Recupero lampo invece per Hateboer, mentre Klopp ci proverà fino all’ultimo per ritrovare Matip. Finora il Liverpool in Champions viaggia a punteggio pieno, mentre ha faticato in qualche occasione in Premier League. I bergamaschi avevano vinto al debutto contro il Midtjylland in Danimarca per 4-0, ma poi sono stati gli olandesi a sfiorare la vittoria fuori casa. Con quattro punti in classifica una vittoria consentirebbe il sorpasso ai Reds nel gruppo D.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Real Madrid-Inter, dove vederla in tv. Sfida decisiva per i nerazzurri