Atalanta-Liverpool 0-5, reds troppo forti: Tabellino e Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:55
0
443

La Dea cade contro i campioni d’Inghilterra

Atalanta-Liverpool 0-5, Cronaca, Tabellino ed Highlights

La Dea cade contro i campioni d’Inghilterra. La partita è di quelle che contano, ma gli uomini di Gasperini sanno affrontarle senza tremore nelle gambe. Debutto di Mojica sulla fascia sinistra al posto dell’infortunato Gosens. Già dai primi minuti è battaglia in campo aperto, ma Sportiello salva subito sull’attaccante portoghese dei reds Jota. Tiro respinto dal portiere bergamasco dopo un dribbling che aveva messo fuori gioco Hateboer. L’Atalanta mantiene però la linea alta, andando in pressione anche con cinque uomini sul fallo laterale degli avversari. Al 13′ è Mané però a dare un brivido ai tifosi nerazzurri con un tiro dal limite dell’area, ancora una volta Sportiello si fa trovare pronto. La replica è di Muriel, lanciato da Gomez, che stoppa splendidamente la palla, ma il tiro a giro con il piede mancino non basta a superare un portiere come Alisson.

Allo scoccare del 16′ è stato però Alexander-Arnold a pescare un grande Jota, che sorprendendo alle spalle Palomino, mette la palla in porta con un cucchiaio. Nessuna responsabilità per l’estremo difensore bergamasco. Come contro l’Ajax, l’Atalanta va in svantaggio in casa. Non basta poco dopo neanche un altro tiro di Muriel dal limite, bloccato in due tempi di nuovo da Alisson. Le occasioni sono tante, favorito dal gioco offensivo di entrambe le squadre.
La classe però è tutta dalla parte del Papu Gomez, che in una sola azione riesce a far ammonire due giocatori della mediana del Liverpool, Wijnaldum e Jones. Il dieci si conferma ancora una volta fra i migliori della Dea.

Anche se in svantaggio l’Atalanta non demorde, con Zapata che prende la traversa dopo una deviazione. Sul capovolgimento di fronte però il Liverpool ribadisce tutta la perfezione della sua macchina tattica. Nuovo lancio in contropiede, il gioielino Jota va di nuovo a segno con uno stop e tiro rapidissimo che batte la difesa schierata della Dea e Sportiello sul suo palo. Poco dopo chiamato agli straordinari il portiere nerazzurro perché Mané voleva chiudere i conti già nel primo tempo con un tiro di destro a giro, tanto da togliere fiducia al pressing dell’Atalanta.

L’inizio del secondo tempo è poi da brividi. A meno di quattro minuti dalla ripresa del gioco, prima Salah e poi Mané calano il poker e chiudono definitivamente i conti per un punteggio quasi impossibile da rimontare. A questo punto Gasperini sceglie Pessina, per subentrare a Muriel, ma poco cambia all’inerzia della gara, ormai definitivamente a senso unico. Ciliegina sulla torta il quinto gol per i reds di Jota, tripletta questa sera per lui, prima di un altro palo di Zapata, che poco avrebbe dato al match.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Real Madrid- Inter: Tabellino e Highlights

 

Atalanta-Liverpool: Tabellino ed Highlights

Reti: 16′ Jota, 33′ Jota, 47′ Salah, 49′ Mané, 54′ Jota

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello, Djimsiti, Palomino, Toloi, Mojica (Ruggeri 81′), Pasalic (Malinovskyi 63′), Freuler, Hateboer (Depaoli 81′), Gomez (Lammers 81′), Muriel (Pessina 52′), Zapata.

Allenatore: Gian Piero Gasperini

Liverpool (4-3-3): Alisson, Robertson (Keita 65′), Gomez, R. Williams, Alexander-Arnold (N. Williams 81′), Jones, Henderson (Milner 66′), Wijnaldum (Tsimikas 82′), Mané, Jota (Firmino 66′), Salah.
Allenatore:

Arbitro: Ovidiu Hategan
Ammoniti: Wijnaldum, Jones
Espulsi: –