Tragedia Alto Garda: escursionista 32enne precipita dalla via ferrata e muore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30
0
84

Dramma nell’Alto Garda dove un’escursionista è precipitata nel vuoto per diversi metri. Soccorsa immediatamente, la giovane è morta poco dopo.

(Web)

L’allarme è scattato questa mattina poco prima delle 12 con una chiamata ai soccorsi da parte del compagno di uscita della ragazza. Per la giovane non c’è stato nulla da fare, le lesioni riportate dalla caduta erano troppo gravi. Da qualche giorno quella via ferrata era stata chiusa per lavori di manutenzione.

Leggi anche -> Neonato morto a Trapani: arrestata la mamma di 17 anni

Escursionista precipita e muore nell’Alto Garda

Una giovane escursionista 32enne è precipitata nel vuoto lungo la via ferrata Che Guevara sul Monte Casale in zona Pietramurata. E’ accaduto questa mattina, 7 novembre, intorno alle 11:45 e a lanciare l’allarme è stato il 46enne compagno di uscita della ragazza.

Secondo le prime informazioni, l’escursionista avrebbe improvvisamente perso l’appiglio per cadere alla base della parete dopo aver sbattuto contro la roccia. La ragazza è precipitata nel vuoto per molti metri.

Sul posto sono intervenuti ambulanzasoccorso alpinovigili del fuoco di Dro carabinieri. Le condizioni della ragazza sono sembrate fin da subito critiche: nonostante l’equipe medica abbia prestato immediatamente le dovute cure all’escursionista, per lei non c’è stato nulla da fare: troppo gravi, infatti, le ferite riportate nella caduta.

L’area è stata isolata e sono in corso tutti gli accertamenti del caso: la via ferrata sarebbe stata chiusa per lavori di manutenzione già nei giorni scorsi.

Leggi anche -> Spari in strada, 3 morti: c’è anche un noto cantante tra le vittime