Milan-Verona 2-2, Ibra salva i rossoneri: Tabellino e Highlights

0
660

Super Silvestri per l’Hellas. Ibra sbaglia un rigore, poi trova il gol decisivo

Milan-Verona: Tabellino e Highlights

Milan-Verona, Cronaca, Tabellino ed Highlights

 

Sempre Barak


Milan Verona Tabellino Highlights
– Partita vivace sin dai primi minuti con il Verona che non si fa condizionare da un San Siro vuoto. Zaccagni è subito una spina nel fianco della difesa rossonera, tanto che su un rimpallo e controrimpallo da una sua azione arriva la ribattuta di Barak in rete. Sempre lui l’uomo della provvidenza per l’Hellas di Ivan Juric. Per la prima volta il Milan è in svantaggio anche in campionato nel corso di questa stagione. Ibrahimovic e compagni sono così costretti a reagire e a confrontarsi con quella che finora è la migliore difesa del campionato.

Il raddoppio

Evidentemente non funziona solo la fase difensiva nel Verona, perché grazie a una pressione molto alta il Milan va in confusione. Gli uomini di Pioli cercano di ripartire ma subiscono il contropiede dei gialloblù. Punizione dalla fascia sinistra, respinge la difesa rossonera ma con un tiro Zaccagni trova la porta grazie a una deviazione decisiva di Calabria.

Kessie accorcia le distanze

In un passaggio a vuoto per la squadra il Milan però continua a portarsi in avanti, anche se senza particolare ordine. In una di queste azioni, tra un tiro di Calhanoglu e un altro di Leao poco precisi, arriva però un inserimento vincente di Kessie, che si riconferma tra i più in forma dei rossoneri grazie a un altro gol. Al 27′ è quindi 1-2. Il diavolo accorcia le distanze e inizia a macinare gioco, ma l’Hellas è sempre in vantaggio, con la difesa comunque attentissima nonostante il gol subito. Gli uomini di Juric non cambiano il loro modo di giocare a seconda del punteggio.

La ripresa

Nel secondo tempo il Verona sciupa subito un’opportunità molto preziosa con Dimarco, mancino puro, che si ritrova a due metri dalla porta un tiro sul destro, ma non riesce a impattare la palla nello specchio della porta di Donnarumma. Poco dopo viene annullato a Calhanoglu un gol per fuorigioco, con la partita che rimane aperta e vivace. L’occasione per il pareggio milanista arriva al 65′, con un fallo da rigore subito da Kessie. Ibrahimovic ha il pallone del 2-2, ma lo spreca malamente calciando alto un rigore che sarebbe stato determinante, senza neanche sporcare i guantoni di Silvestri. Le emozioni però non finiscono mai, perché a un minuto dal recupero viene annullata una rete a Calabria, ma lo svedese, sempre lui nel bene e nel male, trova il gol del pari di testa, salvando tutto il Milan. Il 39enne è decisivo ancora una volta, protagonista anche in una serata al cardiopalma.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Lazio-Juventus 1-1: a Ronaldo risponde Caicedo

Segui la Serie A su Twitter

Milan-Verona: Tabellino ed Highlights

Reti:  6′ Barak, 19′ Calabria (A), 27′ Magnani (A), 93′ Ibrahimovic

Milan (4-2-3-1): Donnarumma, Hernandez, Kjaer, Gabbia, Calabria, Bennacer, Kessie, Leao (Brahim Diaz 78′), Calhanoglu (Hauge 87′), Saelemaekers (Rebic 46′), Ibrahimovic.
Allenatore: Stefano Pioli

Verona (3-4-2-1): Silvestri, Lovato, Ceccherini, Magnani (Cetin 73′), Dimarco, Dawidowicz (Tameze 63′), Ilic (Udogie 69′), Lazovic, Zaccagni, Barak, Kalinic (Colley 64′).
Allenatore: Ivan Juric

Arbitro: Marco Guida
Ammoniti: Ceccherini, Lovato, Bennacer, Tameze
Espulsi: