Morto l’attore Lawrence Clayton, protagonista di musical di successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:58
0
133

Lutto nel mondo dello spettacolo: morto l’attore e cantante Lawrence Clayton, protagonista di musicale e serie televisive di successo.

(Stephen Lovekin/Getty Images)

La star di Broadway Lawrence Clayton è morta all’età di 64 anni: aveva recitato in Dreamgirls, il musical ispirato alla vita e al successo delle Supremes. Lo avevamo visto anche nel cast di Il colore viola, revival del 2015 del film di impegno civile di metà anni Ottanta diretto da Steven Spielberg. Si è spento a seguito di una battaglia di due anni con il cancro del glioblastoma. Clayton è stato descritto come un “attore straordinariamente talentuoso e un cantante glorioso” dalla sua agenzia Buckwald, che ne ha annunciato la morte. Il suo esordio nel 1981 proprio in Dreamgirls.

Leggi anche: Giuliana De Sio, i fallimenti in amore e i figli mai avuti

Lawrence Clayton: chi era l’attore e cantante scomparso

Clayton è stato anche in tournée in produzioni internazionali come Jesus Christ Superstar e Les Misérables. Oltre alle sue numerose apparizioni teatrali, Clayton ha anche ottenuto ruoli in una serie di fiction TV di successo tra cui Homeland – Caccia alla spia, Deadline: Dentro il crimine e Law & Order – Unità vittime speciali. La sua parte più recente è stata nella serie drammatica Pose, dove ha interpretato il patrigno del personaggio di Billy Porter, che nella finzione si chiama Pray Tell.

Clayton lascia il figlio Matthew e la moglie Linda. In seguito alla notizia della morte dell’attore, il regista teatrale Laurence Connor ha twittato: “È così triste sentire della morte di Lawrence Clayton. È stata una gioia dirigere lui come Jean Valjean nel tour di Les Miserables oltre 10 anni fa”. In queste ore, il suo non è l’unico omaggio a un attore e cantante davvero molto amato da pubblico e critica.