Campania, scuola riaperta dal 24 novembre: asili e prime elementari in presenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:59
0
281

Le attività della scuola dell’infanzia e delle prime classi elementari della Campania tornano in presenza a fine novembre. Confermata la didattica a distanza per tutti gli altri.

campania scuola
Diana Bagnoli/Getty Images

A partire da martedì 24 novembre i bambini più piccoli della Campania potranno tornare sui banchi di scuola. I servizi dell’infanzia e le prime classi delle scuole elementari riprenderanno infatti le attività in presenza, come annunciato dall’Unità di Crisi della Campania. Per tutti gli altri ordini e gradi scolastici differenti, la didattica a distanza è stata confermata all’unanimità.

La decisione è arrivata al termine dell’ultima ordinanza di novembre che rinnovava la Dad per tutte le scuole della regione, confermando la delibera firmata da Vincenzo De Luca a ottobre. La disposizione è stata prorogata stabilendo però la data per una ripresa parziale in classe. Le attività degli asili e delle prime elementari riprenderanno verso la fine del mese “previa effettuazione di screening su base volontaria sul personale docente e non docente e sugli alunni”.

Nel frattempo, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha incontrato una delegazione di genitori e insegnanti, preoccupati dall’aggravamento della dispersione scolastica nel territorio campano.

Ti potrebbe interessare anche -> Contagi a scuola secondo UNSIC: “Almeno 105mila casi dal ritorno in classe, l’80% sono studenti” 

La Campania diventa zona rossa, ma la presenza a scuola è rimandata

La Campania cambia colore: da domenica 15 novembre la regione passa all’elenco delle zone rosse d’Italia. L’ultimo dpcm di novembre prevede per ogni area rossa la didattica a distanza per la scuola secondaria di secondo grado e per le classi di seconda e terza media. Ma le scuole dell’infanzia, le scuole elementari e le prime medie dovrebbero restare aperte.

Tuttavia con la proroga dell’ordinanza regionale tutte le scuole campane resteranno chiuse fino al 23 novembre, imponendo quindi misure più restrittive rispetto a quelle del governo. E dal 24, insieme agli asili, non torneranno in presenza tutte le classi delle scuole elementari, ma soltanto le prime. Per tutte le altre classi di ogni ordine e grado le attività proseguiranno in remoto.

Ti potrebbe interessare anche -> Covid, Locatelli (Css): “Indice di contagio in calo ma sarà un Natale diverso”