Dramma in casa: Federica Tropiano morta dopo una settimana d’agonia

0
4367

Tragedia a Teggiano, in provincia di Salerno, dramma in casa: Federica Tropiano morta dopo una settimana d’agonia, era rimasta ustionata gravemente.

(Facebook)

Federica Tropiano, la 21enne che una settimana fa era rimasta gravemente ustionata in un incidente domestico a Teggiano, nella provincia di Salerno, si è spenta nella notte. Il dramma si era consumato mentre la ragazza cercava di accendere il fuoco. Aveva lanciato dell’alcol, ma purtroppo c’è stato il ritorno di fiamma che le ha causato ustioni di terzo grado sul 65% del corpo. La ragazza non era sola in casa ed è stata subito soccorsa.

Leggi anche: Vercelli, sono in sette per una festa in casa: scatta la multa

Cosa è accaduto alla povera Federica Tropiano

La 19enne era stata trasportata in ospedale al Curto di Polla e da lì trasferita al reparto Grandi Ustioni del Cardarelli di Napoli. Sin da subito, era stato chiaro che le ustioni sul suo corpo fossero gravissime, per cui si è dovuto ricorrere anche a diversi interventi chirurgici. Qualche giorno fa, era poi partito l’appello per urgente bisogno di sangue del gruppo “0 negativo”. Giovedì era stato predisposto anche il punto di raccolta del sangue per la giovane.

Stanotte purtroppo ci sono state delle gravi complicazioni e poco fa è emerso che la giovane non ce l’ha fatta ed è deceduta. Appena la notizia si è diffusa, grande è stata la costernazione nella cittadina in provincia di Salerno dove la giovane viveva. Sono già tantissimi i messaggi di cordoglio per questo tragico decesso. Una fatalità che ha gettato nello sconforto la famiglia della 21enne e quanti le volevano bene.