“Volente o nolente”, Ligabue ed Elisa di nuovo in coppia dopo quindici anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:51
0
458

“Volente o nolente”, Ligabue ed Elisa di nuovo in coppia

Ligabue Elisa Volente nolente

Si rinnova, a quasi quindici anni di distanza dagli “Ostacoli del Cuore”, l’accoppiata Luciano Ligabue ed Elisa Toffoli, i due artisti, infatti, canteranno insieme il brano “Volente o nolente”, l’unico featuring della raccolta “77+7” che il rocker di Correggio darà alle stampe il prossimo 4 dicembre. Vediamo i dettagli.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Luciano Ligabue rompe il silenzio: la verità sul bacio gay

Il post su Instagram

A dare l’annuncio è lo stesso Ligabue in un mini video che compone il post comparso oggi, 16 novembre, sul proprio profilo Instagram ufficiale. Nel post il popolare Liga spiega che: “Quindici anni fa ho scritto una canzone che mi venne voglia di far cantare subito da Elisa”. Ligabue spiega di aver “tampinato” Elisa tanto che la cantautrice di Trieste andò direttamente in studio per registrare. Quel pomeriggio, prosegue nel video Ligabue, furono incise due canzoni. Una era gli “Ostacoli del Cuore” l’altra “che gli proposi come  paracadute nel caso la prima canzone non gli fosse piaciuta” era la traccia di “Volente o Nolente”. Ora quella canzone, risuonata e riarrangiata, farà parte della raccolta in uscita e sarà il primo vero duetto tra i due artisti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luciano Ligabue (@ligabue_official)

Nel 2006 “Gli ostacoli del Cuore”

Negli “Ostacoli del Cuore”, infatti, Ligabue interviene solo nel verso finale della canzone, ma con grande forza e calore. La canzone era parte della raccolta “Soundtrack 1996-2006” uno dei lavori di maggior successo di Elisa. Ora le parti si invertano, il disco, infatti, segna il ritorno in grande stile di Ligabue. “Volente o nolente”, dopo il pezzo pilota “La ragazza dei tuoi sogni”, sarà il primo singolo del disco ed andrà in rotazione dal 20 novembre. La raccolta “77+7” sarà un doppio album con, appunto, 77 singoli più sette tracce di vecchi lavori mai pubblicati. Singoli che Ligabue ha raccolto e riadattato ai suoni del 2020. Il lavoro in uscita il 4 dicembre ha lo scopo di celebrare i 30 anni di carriera dell’artista che proprio trenta anni fa, nel 1990, pubblicò il primo album della sua luminosa carriera. Il disco si chiamava semplicemente “Ligabue” ma al suo interno conteneva già alcune pietre miliari del rock italiano come “Balliamo sul mondo” – “Non è tempo per noi” – “Bambolina e barracuda” – “Bar Mario” e “Sogni di rock ‘n’ roll”.