Karima, il giallo della morte della cantante: aveva 46 anni

0
916

Lutto nel rap, reso pubblico il decesso di Karima, il giallo della morte della cantante: aveva 46 anni, da anni non si avevano notizie.

(screenshot video)

Era la voce dei Bad Boys di Marsiglia, la cantante Karima: oggi un ex membro della Fonky Family, della quale ha fatto a lungo parte, ne ha annunciato il decesso. Ma a quanto pare la morte della donna, che aveva 46 anni, risalirebbe addirittura un anno e mezzo fa, ovvero ad aprile 2019. Il rapper Akhenaton, su Instagram, ha evidenziato: “Un anno e mezzo fa un’amica è venuta a raccontarmi della scomparsa di Karima, non ci credevo, ho cercato di scoprirlo, invano. Aveva intrapreso altre strade. Oggi ho appena saputo che era purtroppo vero”.

Leggi anche: Elisa D’Ospina: grave lutto per la protagonista di ‘Detto Fatto’

Morta Karima, la cantante era scomparsa da anni

Tanti sono i ricordi condivisi: “Le discussioni sul treno Napoli-Marsiglia, i sorrisi, le risatine, il soggiorno a New York, il tempo è prezioso, non dovrebbe essere sprecato in atteggiamenti inutili”. Il primo ad annunciare la morte della cantante è stato il rapper Sat’Artificier, membro della Fonky Family insieme a Pone, Don Choa e Le Rat Luciano. Non ha però fornito alcuna spiegazione ufficiale delle cause del decesso. “Era la voce femminile dei Bad Boys de Marseille. Karima, grazie per quel coro leggendario … e tutto il resto. Riposa in pace”, ha scritto.

Il brano in cui la donna cantava a metà anni Novanta, pubblicato nel 2012 da Akhenaton sul suo profilo Youtube, ha oltre 10 milioni di visualizzazioni ed è un classico del rap francese. Ma tante erano state le sue collaborazioni in quegli anni sia con Akhenaton che con la Fonky Family. Nel 2010, Sat’Artificier raccontò: “Ci siamo davvero innamorati della sua voce, così le abbiamo detto che per noi era come se fosse parte del gruppo”. Uscì nella seconda metà degli anni Novanta, poi di lei si persero le tracce. Oggi la notizia della sua morte, che però resta un vero e proprio giallo: che fine aveva fatto in questi anni?