Miley Cyrus e Dua Lipa accendono la rete: arriva il video hot “Prisoner”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56
0
124

Online il video Hot di Miley Cyrus e Dua Lipa “Prisoner”

Miley Cirus Dua Lipa

Miley Cyrus e Dua Lipa accendono la rete e lo fanno, quando in Italia è da poco scoccata la mezzanotte del 20 novembre, mettendo online un video che farà decisamente discutere è la clip del brano “Prisoner” uno dei dodici che compongono il nuovo lavoro della cantautrice made in USA “Plastic Hearts”. Sequenze sincopate, corpi in bella mostra, tanto sesso ben più che accennato e tanta buona musica pop. Vediamo i dettagli

—>>> Ti potrebbe interessare anche “Volente o nolente”, Ligabue ed Elisa di nuovo in coppia dopo quindici anni

La canzone della svolta

Partiamo dal brano. Come detto fa parte del disco “Plastic Hearts” il settimo lavoro in studio di Miley Cyrus. Il disco sarà sugli store reali e online il prossimo 27 novembre ma è già disponibile in è disponibile in preorder su Team World Shop e Amazon. Contiene dodici tracce, tutte inedite, tra cui il singolo online dallo scorso agosto “Midnight Sky“. Il disco, va detto, al momento non sta dando, alla ormai ex Hannah Montana di Disney Chanel, i risultati attesi. Ed allora ecco il colpo di genio. Lanciare il disco completo estraendo l’unico featuring del lavoro quello con la cantautrice britannica di origini albanesi-kosovare Dua Lipa, classe 1995, tre anni più giovane della Cyrus esplosa la scorsa estate con “Future Nostalgia” e con il ballatissimo singolo “Break My Heart”.

Miley Cyrus e Dua Lipa nel video ufficiale di Prisoner

Il video è molto ben costruito ma, anche, decisamente spinto. E’ pieno di sequenze sexy e richiami più o meno espliciti a fantasie erotiche, sia nelle immagini che nel testo “Your face on my ceiling, I fantasize” e come si dice in gergo “ha fatto il botto”. Tre milioni di visualizzazioni in meno di dieci ore dall’anteprima. Brano già in altissima rotazione sia in radio che su Spotify e soprattutto la sensazione che, dopo il passo falso iniziale, dia la spinta giusta a “Plastic Hearts” per diventare il disco della consacrazione di Miley Cyrus. Quello che la farà passare definitivamente da reginetta Disney a cantante di rilievo della sfera pop internazionale. Le premesse ci sono tutte.