Veronica Pivetti racconta la sua malattia: “Ho sofferto di depressione per 6 anni”

0
2065

Veronica Pivetti mostra il suo lato più fragile confessando il dramma della malattia di cui ha sofferto per 6 anni: la depressione.

(Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

L’attrice e conduttrice tv Veronica Pivetti racconta il dramma vissuto nel corso della sua vita: 6 anni di depressione scaturiti da un problema alla tiroide mal curato che l’hanno costretta ad assumere psicofarmaci. Oggi, la sorella minore tra le Pivetti, è uscita da questo tunnel e vuole lanciare un messaggio a tutti coloro che soffrono di questa malattia troppo spesso sottovalutata: “Non bisogna vergognarsi della depressione, se ne può uscire”.

Leggi anche -> Renato Zero presenta l’ultimo volume di “ZeroSettanta”: “Sono un cultore della personalità”

“Ho sofferto di depressione per 6 anni”

Siamo abituati a vederla sempre sorridente e positiva, ma Veronica Pivetti ha passato un momento davvero buio nella sua vita che ha deciso di condividere col pubblico che la segue. Per ben 6 anni ha sofferto di depressione, una malattia silenziosa e troppo spesso sottovalutata che, tuttavia, colpisce sempre più persone.

Oggi la Pivetti è guarita e da quel percorso difficile e pesante è uscito fuori un libro, “Ho smesso di piangere”, con cui l’attrice affronta l’argomento in maniera comica. Il racconto della Pivetti, oggi, vuole essere un esempio, un messaggio positivo per dire a tutti coloro che soffrono di depressione che se ne può uscire se si ha il coraggio di chiedere aiuto.

Quello su cui pone l’accento la Pivetti è, innanzitutto, che la depressione non è uno stato d’animo passeggero ma una vera e propria malattia di cui non bisogna vergognarsi: “La cosa più sbagliata è vergognarsene, non bisogna nascondersi. Siamo tutti imperfetti e tutti possiamo attraversare un momento di grande difficoltà. Io in quel momento ero in grande difficoltà” ha dichiarato la conduttrice qualche tempo fa nel salotto di Mara Venier.

“Il lavoro mi ha salvato”

Nel racconto del suo difficile percorso, Veronica Pivetti ammette che i primi 3 anni della malattia sono stati quelli più duri da affrontare. Il lavoro, tuttavia, l’ha aiutata molto “perché mi ha dato l’obbligo di lavarmi, vestirmi e alzarmi dal letto” ha raccontato.

Dopo essere passata per gli studi di molti dottori, oggi Veronica è una donna rinata e guarita ma afferma che molto spesso si è sentita sola e non compresa: “Il depresso è considerato una persona molto pesante, bisogna avere persone che ti vogliano molto bene e che ti sopportino così. E non è facile. In famiglia ti devono tollerare e voler bene, ma è determinante l’aiuto dei medici”.

Leggi anche -> Il dramma di Alessia Trost: “Ero bulimica, i 2 metri sono arrivati troppo presto”