Borussia Dortmund-Lazio 1-1, Immobile risponde a Guerreiro: Tabellino e Highlights

0
859

I biancocelesti sfiorano la vittoria nel finale. Decisivo lo scontro diretto con il Brugge

Borussia Dortmund-Lazio: Tabellino e Highlights

Borussia Dortmund-Lazio 1-1, Cronaca, Tabellino ed Highlights

Borussia Dortmund-Lazio: Tabellino e Highlights -Doveva essere la sfida tra i due bomber, l’ex del match Ciro Immobile ed Erling Haaland, attaccante prodigio che, pur giovanissimo, segna a raffica. Solo con la maglia del Borussia Dortmund da gennaio 33 gol in 32 partite giocare, mentre in questa stagione è già a 17 reti su 14 gare disputate con i canarini. Invece una forte botta all’anca rimediata in allenamento ha fermato l’attaccante norvegese, che non è regolamente in campo dal primo minuto come i suoi compagni. Nel gruppo F la quinta giornata per la Lazio è comunque decisiva per allontanare il Brugge e sperare di tornare alle fasi finali e agli scontri diretti di Champions League. L’occasione è ancora più ghiotta contro un Borussia spuntato, quando aveva vinto per 3-1 la partita di andata con il baby fenomeno in campo. Favre schiera così dal primo minuto il tridente costituito da Reyna, Reus e Thorgan Hazard. Nel primo tempo non ci sono particolari occasioni da rete, in un match di studio ma avaro di opportunità. La partita si accende solo al termine della prima frazione di gioco, con la rete di Guerreiro su assist dello stesso Hazard.

La ripresa

Dopo la doccia fredda del gol nella chiusura dl primo tempo, la Lazio deve scuotersi, anche perché il Brugge è in vantaggio di due reti sui rivali dello Zenit. La partita non è facile, perché gli spazi concessi dalla retroguardia tedesca sono molto pochi. Luis Alberto tenta qualche scatto, Immobile tira di prima ma non trova lo specchio. La Lazio ci prova, ma non sembra molto lucida negli ultimi venti metri per far male al portiere del Borussia Roman Burki. I ragazzi di Inzaghi prendono però campo sui tedeschi che nella propria retroguardia tendono a soffrire abbastanza facilmente. Proprio in uno di questi tentativi Milinkovic-Savic viene travolto nell’area di rigore avversaria. Un rigore netto che l’arbitro spagnolo fischia solo in un secondo momento, probabilmente su segnalazione dl guardialinee. Un’occasione d’oro per Immobile che il bomber biancoceleste non sbaglia. L’1-1 è meritato dalla squadra ospite. Inzaghi poco dopo decide di optare per un triplo cambio, mettendo in campo forze fresche. Lazzari al posto di Fares, Pereira al posto di Correa, Akpa Akpro al posto di Leiva. Di fatto tutti inserimenti che vanno dalla mediana alla trequarti.

Vittoria mancata

A questo punto anche Favre decide di reagire, inserendo giocatori tecnici nelle fila del Borussia come Brandt e sopratutto Sancho, uno dei più promettenti duemila in circolazione. I tedeschi però continuano a soffrire perché la Lazio è determinata a vincere questa partita. Burki compie praticamente un miracolo su un tiro angolatissimo del solito Immobile. Un intervento che vale un gol per il portiere dei gialloneri e non sarà l’unico, per un pareggio che penalizza sicuramente i biancocelesti. Gli ospiti hanno fatto decisamente meglio dei padroni di casa, ma per pochissimo non sono riusciti a trovare il 2-1. Appuntamento decisivo per la conquista degli ottavi rimandato allo scontro diretto con il Brugge.

 

Potrebbe interessarti anche -> Chi è Stephanie Frappart, prima donna ad arbitrare la Champions League

Segui la Champions League su Twitter

Borussia Dortmund-Lazio: Tabellino ed Highlights

Reti: Guerreiro 45′, Immobile 67′

Borussia Dortmund (3-4-3): Burki, Hummels, Akanji, Piszczek, Guerreiro (Schulz 62′), Delaney, Bellingham (Witsel 87′), Morey, Hazard (Brandt 76′), Reus (Sancho 76′), Reyna.
Allenatore: Lucien Favre

Lazio (3-5-2): Reina, Acerbi, Hoedt, Patric, Fares (Lazzari 70′), Luis Alberto (Escalante 80′), Leiva (Akpa Akpro 70′), Milinkovic-Savic (Caicedo 79′), Marusic, Correa (Pereira 70′), Immobile.
Allenatore: Simone Inzaghi

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz
Ammoniti:
Espulsi:

Highlights QUI