Accadde oggi: 28 anni fa veniva inviato il primo SMS della storia

0
459

Il 3 dicembre 1992 un ingegnere della Vodafone inviò il primo SMS di sempre: prendeva il via la rivoluzione tecnologica “mobile”.

anniversario primo sms

“Merry Christmas”. Un’augurio che può sembrare banale, ma che invece è rimasto per sempre nella storia della comunicazione digitale. Si tratta infatti del contenuto testuale del primo SMS inviato nella storia da un dispositivo elettronico. A partire da quel messaggio il nostro modo di comunicare fu rivoluzionato completamente.

Ventotto anni dopo, gli SMS, acronimo di Short Message Service, sono stati ormai messi da parte dall’avvento dei nuovi servizi di messaggistica istantanea moderna, Whatsapp e Telegram, scaricabili in tutti gli smarthpone. Dagli SMS di testo brevi, coincisi e a pagamento si è passati a vere e proprie chat gratuite, individuali o di gruppo, senza limiti di spazio e con la possibilità di inviare qualsiasi tipo di file multimediale.

Ti potrebbe interessare anche -> Il mistero del monolite: scomparso dallo Utah, riappare in Romania

Il primo SMS della storia dà il via alla rivoluzione

Il 3 dicembre 1992 un ingegnere della Vodafone, Neil Papworth, inviò il vero e proprio primo SMS nella storia delle comunicazioni scrivendo un semplice augurio di Buon Natale. Ventotto anni fa i cellulari non disponevano ancora delle lettere sul tastierino, perciò il messaggio fu inviato dal suo computer al telefonino di un collega tramite una rete Gsm.

L’anno dopo, nel 1993, fu invece scambiato il primo SMS direttamente tra due telefonini durante un esperimento di uno stagista della Nokia. Da lì in poi, in poco tempo, il fenomeno dei messaggi digitali a distanza esplose e parallelamente ci fu il boom dello sviluppo tecnologico dei cellulari.

Nonostante il dilagare degli smartphone e delle app di messaggistica, oggi c’è chi ancora resta comunque affezionato agli SMS e continua a utilizzarli grazie alle numerose offerte dei piani tariffari proposti dagli operatori telefonici. Inoltre circa 15 anni fa si è diffuso il fenomeno degli SMS solidali, che consente di fare donazioni a enti, associazioni benefiche o organizzazioni umanitarie.

Ti potrebbe interessare anche -> Frederik Lundqvist, chi è il fidanzato di Chiara Francini