Oggi è un altro giorno, Rosanna Lambertucci e il dramma che riemerge

0
726

A “Oggi è un altro giorno” Serena Bortone incontra Rosanna Lambertucci che torna in Rai dopo il dramma che ha terremotato la sua vita. 

Dramma Rosanna Lambertucci

Confronto tra regine, oggi 3 dicembre, nel corso del programma di Rai 1 “Oggi è un altro giorno”, tra la padrona incontrastata della fascia pomeridiana della Tv di Stato Serena Bortone e la sua più nota antesignana, Rosanna Lambertucci, che torna in Rai dopo il dramma vissuto nel 2014.

Più Sani più Belli

Facciamo un passo indietro. Rosanna Lambertucci, classe 1945 è stata l’ideatrice e conduttrice di “Più Sani, più belli” dal 1981 al 1997, il primo programma sul mangiare sano e sul fitness della televisione italiana. Un programma che nella fascia pomeridiana della Rai era un vero e proprio must, un successo clamoroso che ancora oggi vanta centinaia di tentativi di imitazione.

Una carriera tutta in RAI

Dopo quell’esperienza la nota conduttrice e autrice televisiva, oltre che giornalista e divulgatrice scientifica ha condotto il telequiz Luna Park e dal 2004 a 2009 è stata ospite fissa di Domenica In. Ed è proprio a quella esperienza che risale l’ultima apparizione sugli schermi della Rai. Ben undici anni duranti i quali ha, purtroppo, vissuto un dramma che l’ha messa a durissima prova.

Il dramma di Rosanna Lambertucci

Nel 2014, infatti, Rosanna Lambertucci ha perso il marito Alberto Amodei. I due erano separati legalmente ma ancora molto legati da grande affetto e dall’amore incondizionato per la figlia, la giornalista Angelica Amodei, arrivata, come ha raccontato la stessa Lambertucci, dopo cinque aborti spontanei ed una figlia morta dopo soli tre giorni di vita.

Il dramma di Rosanna Lambertucci: porte chiuse in Rai

La morte di Amodei è ancora oggi una ferita aperta e fonte di risentimento verso l’azienda RAI. “Ho avuto tanto dalla vitaha spiegato di recente la Lambertucci in un’intervista al Corriere della Sera –  Un lavoro meraviglioso, una famiglia felice”, ma  “dalla mia seconda famiglia” la Rai si sarebbe aspettata “più affetto e comprensione”.

Nemmeno un appuntamento

Nello specifico la Lambertucci racconta di aver chiesto un incontro in Rai dopo la morte dal marito per un nuovo programma. “Non per i soldi, non servivano ma lavorare mi avrebbe fatto bene”. Dalla Rai purtroppo solo porte chiuse “nemmeno un appuntamento”. E pensare che per la Rai, Rosanna Lambertucci ha rinunciato ad un sontuoso contratto offerto da Gianni Boncompagni per Mediaset. “Ma non sono pentita ho fatto le scelte che volevo”

—>>> Ti potrebbe interessare anche Ballando con le Stelle, Elisa Isoardi molla Raimondo Todaro via Instagram