Governo in crisi, Boschi: “Rischio di rottura? Spero di no, ma temo di sì”

0
625

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Maria Elena Boschi ha spiegato la posizione di Italia Viva in merito alla gestione del Recovery Fund e a una possibile caduta del governo.

boschi governo
Photo by Paolo Bruno/Getty Images

Il governo è nel caos: il dibattito legato all’impiego del Recovery Fund ha spaccato in due la maggioranza e domani, mercoledì 9 dicembre, si voterà sul Mes. Se la riforma dovesse essere bocciata dal Senato, l’esecutivo guidato da Giuseppe Conte potrebbe cadere per lasciare il posto a un governo tecnico.

Sulla vicenda si è espressa la capogruppo di Italia Viva, Maria Elena Boschi, che due giorni fa insieme a Ettore Rosato, coordinatore nazionale del partito fondato da Matteo Renzi, ha abbandonato il vertice indetto con i capi delegazione in vista del Consiglio dei ministri sul Recovery Fund. Secondo le indiscrezioni, il premier Giuseppe Conte sarebbe rimasto “basito” dalla mossa di Italia Viva.

Ti potrebbe interessare anche -> Governo Conte a un passo dalla crisi: Renzi non firma la riforma del Mes

Maria Elena Boschi spiega la posizione di Italia Viva

“Non stiamo sfidando il primo ministro, vogliamo solo difendere le istituzioni: non abbiamo voluto dare i pieni poteri a Salvini e non intendiamo darli nemmeno a Conte”. Maria Elena Boschi ha spiegato con chiarezza al Corriere della Sera il pensiero di Italia Viva in merito al dibattito in corso nella maggioranza sul Recovery Fund, dopo l’ok alla cabina di regia voluta da Giuseppe Conte che avrà poteri speciali per accelerare gli investimenti.

“Non è possibile che il premier sostituisca il governo con una task force”, ha affermato Boschi. La rappresentante di Italia Viva ha evidenziato che da mesi il partito chiede una discussione in Parlamento, criticando soprattutto la scelta di Giuseppe Conte di creare una governance per la predisposizione dei progetti sul Recovery, sostituendo di fatto i ministeri. “Il richiamo alla responsabilità non può essere a senso unico”, ha aggiunto il braccio destro di Renzi.

Ti potrebbe interessare anche -> Covid, positiva la ministra Luciana Lamorgese

E sulle ormai continue tensioni interne alla maggioranza del governo, che già domani a causa del Mes potrebbe andare verso la rottura definitiva, Maria Elena Boschi ha risposto con fermezza: “Spero non accada, ma temo di sì”.