Ajax-Atalanta, dove vederla. Un punto per ripartire

0
363

Spogliatoio turbolento e pace armata per la Dea, ma la qualificazione è a un passo

Ajax-Atalanta, dove vederla

Ajax-Atalanta, dove vederla

Ajax-Atalanta, dove vederla –  La Dea è ancora  a un passo tra le grandi d’Europa, accedendo per il secondo anno consecutivo agli ottavi di finale di Champions League. Basta solo un punto contro il terribile e giovane Ajax di Ten Hag all’Amsterdam Arena. Arbitrerà lo spagnolo Carlos Del Cerro Grande (diretta tv dalle 18:55 su Sky Sport Arena, canale 204, e Sky Sport HD, canale 253). Eppure, la vigilia dei bergamaschi non è stata ideale, rispettivamente a un impegno decisivo come il sesto e ultimo turno della fase a gironi della massima competizione europea. L’unico vantaggio sembra essere al momento il risposo involontario dopo il rinvio della partita di Serie A contro l’Udinese, a causa di un allagamento della Dacia Arena dovuto al maltempo.

Alta tensione

Proprio una settimana fa, nel corso della partita contro il Midtjylland, lo screzio tra l’allenatore Gian Piero Gasperini e il capitano Alejandro Gomez, con il tecnico che gli chiedeva di spostarsi a destra a un certo punto della partita, ma l’argentino si è rifiutato con un sonoro no che, senza pubblico, hanno potuto sentire tutti. Sostituzione punitiva all’intervallo per il capitano e alta tensione con l’allenatore, con addirittura il rischio delle dimissioni dello stesso. A ruota il rapporto è degenerato anche con lo sloveno Josip Ilicic, agitando il clima di tutto lo spogliatoio. Questa sera sembra prevalere una tregua, perché due giocatori importanti come loro sono stati richiamati per la partita di Champions dal Gasp, insieme al falso negativo Gosens, altro calciatore importantissimo nelle gerarchie della Dea.

Così in campo

Probabile che i bergamaschi giochino in Olanda con il 3-4-3. Ritorna Gollini recuperato tra i pali mentre sono confermati in difesa Djimsiti, Romero e Toloi. Probabili Freuler e De Roon dal primo minuto, in mediana e alle spalle di Pessina, che ha conquistato nuovamente la fiducia del tecnico. Gli spenti Muriel e Zapata subentreranno a partita in corso, mentre titolari saranno proprio i due spiriti più agitati, il numero 72 e il capitano. Il tutto per evitare scherzi e non dare punti di riferimento alla difesa olandese. Erik Ten Hag opterà per il suo classico 4-3-3, cercando di vincere a tutti i costi per strappare il pass per gli ottavi, attualmente a un punto di distanza dai nerazzurri in classifica nel gruppo D. L’Ajax avrà un solo risultato disponibile, ma gli olandesi ci credono. «La Champions League è la nostra dimensione, possiamo anche vincere», ha detto il tecnico che sfiderà la Dea. Oltre a tutte le agitazioni l’Atalanta dovrà guardare più in là, al bene della squadra e a una qualificazione che vale tanto anche in termini economici.

 

Potrebbe interessarti anche -> Barcellona-Juventus 0-3: catalani travolti

Segui la Champions League su Twitter