Camilla Ghini sparita dai social: perché l’assistente di Forum non posta più

0
1116

La bella figlia d’arte Camilla Ghini sparita dai social: perché l’assistente di Forum non posta più, l’ultimo post su Instagram il 24 novembre.

(Instagram)

Dal 24 novembre non posta nulla su Instagram: davvero strano per una come lei che ha oltre 40mila follower sul suo profilo. In tanti si chiedono come mai l’assistente di Forum, Camilla Ghini, non posta più. La figlia d’arte aveva avuto a che fare proprio su Instagram con un hater che le aveva fatto un commento davvero molto pesante.

Leggi anche –> Camilla Ghini, pesante apprezzamento: “Sai perché chi esce con me…”

Ma davvero sono bastate queste parole per metterla in apprensione o per farle scegliere di non postare più? Sicuramente non è questa la ragione, anche perché dobbiamo anche dire che probabilmente quei commenti lei nemmeno li ha letti.

Leggi anche –> Camilla Ghini: “Grazie a Forum mi è tornata la voglia”

Perché Camilla Ghini è sparita dai social? Domanda senza risposta

Insomma, Camilla Ghini è sparita da Instagram dopo quel post in cui si faceva immortalare presso la sede di RTL 102.5, indossando una giacca firmata Riccardo Selvaggi. “Ti amo troppo”, aveva commentato lo stesso stilista come forma di ringraziamento. Non è la prima volta che lei indossa e promuove un indumento dello stilista, che ha definito “fratello”. La figlia di Massimo Ghini si è presentata vestita di rosso.

“Sei riuscito a farmi mettere il rosso (colore che porto raramente)” – ha scritto un paio di anni fa Camilla Ghini su Facebook – “Hai un grande talento e ti auguro tutto il successo del mondo! Io sarò sempre al tuo fianco (sperando che continuerai a darmi i tuoi vestiti)”. Tornando a cosa è accaduto: semplicemente non sappiamo cosa ci sia dietro la scelta di Camilla Ghini di non postare nulla su Instagram in questi ultimi 15 giorni. Intanto, tra coloro che hanno apprezzato il suo ultimo post su Instagram c’è Clizia Incorvaia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Camilla Ghini (@camillaghini)