All Together Now, Eki in ginocchio dopo la vittoria: ecco per chi è la dedica

0
1392

Si è conclusa con la vittoria di Kam Cahayadi, in arte Eki, la terza edizione della versione italiana di “All Together Now”, il programma di Canale 5 condotto da Michelle Hunziker, decisivo il duetto con una scatenatissima Rita Pavone: speciale la dedica per il trionfo

Dedica Vittoria Eki

Il duetto con la scatenata giudice Rita Pavone, 75 anni e davvero non sentirli, sulle note di “Cuore” un brano del 1963, è stato decisivo per la vittoria finale di Eki. I due artisti hanno duettato in maniera sublime. L’esibizione ha permesso all’artista, nato in Indonesia, di scavallare il muro della semifinale. In finale Eki ha poi superato Dalila Cavalera e si è portato a casa il titolo ed il super premio di 50.000 euro.

Lo scatenato duetto con Rita Pavone

Di seguito il post Instagram dell’account ufficiale del programma di Canale 5 “All Together Now” dal quale si può apprezzare l’adrenalina che scorreva sul palco tra Eki e Rita Pavone.

Il brano originale del duetto tra Deki e Rita Pavone

Il duetto è andato in scena sulle note di uno dei brano che nel lontano 1963 ha reso famosa al grande pubblico Rita Pavone. Il brano, come detto, si chiama “Cuore” ed è la versione italiana della grande hit made in USA di Barry Mann e Cynthia Weil portata al successo da Wayne Newton. Il titolo originale è “Heart (I Hear Your Beating)”

Eki e l’emozionante dedica per la vittoria

Emozionante davvero il momento dell’annuncio della vittoria. Michelle Hunziker è stata come sempre molto professionale nell’annunciare gli esiti delle sfida, ma la reazione che ha generato questa volta non poteva davvero prevederla.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Eki vincitore All Together Now: quanto ha vinto e da dove viene

Eki dedica la vittoria alla Mamma scomparsa

Eki si è letteralmente gettato in ginocchio ed ha alzato lo sguardo al cielo. Quello sguardo, quel gesto erano una dedica per la Mamma che l’artista di Giacarta ha perso quando era poco più di un ragazzo. Un’emozione fortissima che, partita dal palco, ha coinvolto tutti. Dai severi componenti del Muro ai giudici, al pubblico a casa passando per  la stessa Michelle Hunziker che davvero non ha potuto trattenere le lacrime.