Cagliari-Inter, dove vederla. Eriksen titolare

0
565

Il riscatto nerazzurro riparte dal danese. Conte: «Tanti godono, ma non ci distruggeranno»

Cagliari-Inter, dove vederla

Cagliari-Inter, dove vederla

 Cagliari-Inter, dove vederla – Dopo l’amara eliminazione da ogni competizione europea e la visita del Napoli a San Siro di mercoledì prossimo, l’Inter deve affrontare un’insidiosa trasferta contro il Cagliari di Eusebio Di Francesco. Nell’ottica del turnover, Antonio Conte ancora una volta vuole motivare i suoi attraverso le parole in conferenza stampa, che rimarcano ancora come nonostante la delusione per come sia andata la Champions League, la squadra è pronta a rialzarsi e a riprendere la corsa allo scudetto, ormai obiettivo primario del club. Alla Sardegna Arena (diretta tv dalle 12:30 su Dazn1), arbitrerà Fabrizio Pasqua un incontro che per Lukaku e compagni potrebbe rivelarsi non semplice, ma è proprio l’attaccante belga ad avere una delle migliori medie per gol segnati in Serie A fuori casa. Conte vuole affidarsi ai migliori per il suo classico e inamovibile 3-5-2, ma sarà anche necessario far rifiatare pedine chiave per il suo gioco, sopratutto per il turno infrasettimanale che vedrà gli scatenati azzurri di Gennaro Gattuso tentare un blitz in casa dei nerazzurri.

Finalmente Eriksen

In formazione la novità più significativa sarà rappresentata dal centrocampista danese Christian Eriksen, che finalmente avrà modo di giocare e di esprimersi da titolare in campo dal primo minuto. Il motivo principale è rappresentato dall’assenza di Vidal, quindi una buona opportunità di riscatto per colui che finora è stato un tema aperto e insoluto nella rosa nerazzurra. Conte ha detto che sta lavorando molto con lui, con momenti migliori ed altri meno soddisfacenti, ma che di sicuro avranno in queste quattro partite, prima della campagna di calciomercato di gennaio, una risposta pressoché definitiva sulle sorti del giocatore, andare via come si presume oppure restare. Ulteriore sforzo sarà richiesto all’ex Barella, mentre il tecnico sceglierà di fare turnover soprattutto sulle fasce, dove dal primo minuto giocheranno Perisic e Darmian, al posto di Young e Hakimi. Siederà in panchina anche Lautaro Martinez, con Alexis Sanchez che avrà ancora spazio in avanti per poter far male alla difesa sarda.

Qui Cagliari

Per fermare la squadra ospite DI Francesco, complici le tante assenze, potrebbe affidarsi nella retroguardia a una difesa giovane e promettente. Accanto al polacco Waluckiewicz dal primo minuto potrebbe scendere in campo il 2001 Carboni, mentre in avanti saranno riconfermati Zappa e Sottil. Una vera e propria sfida per talenti sulla rampa di lancio in Serie A che dovranno affrontare il migliore attacco del campionato, dopo aver avuto già la loro opportunità contro l’Hellas Verona. In avanti per i rossoblù ci sarà Joao Pedro a supporto dell’unica punta Pavoletti, che di fatto da quando è rientrato ha rimesso tra le riserve Simeone. Ancora poche chance di rientro per gli uruguaiani Nandez e Godin, entrambi ancora convalescenti e non al meglio dopo essere stati positivi al Covid-19.

 

Potrebbe interessarti anche -> Sparta Praga-Milan 0-1: decide Hauge.

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter