Genoa-Juventus 1-3, Ronaldo di rigore: Tabellino e Highlights

0
1048

Apre Dybala, chiude il portoghese due volte dal dischetto. Pareggio momentaneo dell’ex Sturaro

Genoa-Juventus: Tabellino e Highlights

Genoa-Juventus 1-3, Cronaca, Tabellino ed Highlights

Genoa-Juventus Tabellino e Highlights – La Juventus a Marassi contro il Genoa punta ai tre punti per riprendere l’inseguimento al Milan nella corsa allo scudetto. Per i rossoblù tante assenze, soprattutto in difesa, a rendere proibitiva la partita contro clienti scomodi come Ronaldo e Dybala. Rolando Maran opta per un 4-4-2 molto coperto, con Scamacca e l’ex Pjaca in attacco, mentre Andrea Pirlo preferisce un 3-5-2 con Chiesa e Cuadrado esterni. Sin dai primi minuti la partita è vivace, con subito un’ammonizione per il centrocampista bianconero Rabiot. La partita però non si sblocca, a dispetto di quanto vorrebbe la squadra ospite, e la difesa dei padroni di casa tiene per tutta la prima frazione di gioco. L’occasione è ghiotta per la Juventus nel conquistare una vittoria, ancora di più per l’attaccante argentino con il numero dieci che fino a questo momento nella stagione in corso ha deluso. I bianconeri non trovano però il gol del vantaggio e si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Squillo Dybala

La partita si accende ben più nella ripresa, con la Juventus che preme con maggiore insistenza e proprio Dybala che riesce a trovare al 57′ la via del gol, dopo un movimento a rientrare dei suoi che sorprende perfino un portiere attento come Perin. Il vantaggio è un’ottima dose di fiducia per l’attaccante, anche se per l’inerzia della partita non riesce a fare granché, in quanto, per la seconda volta, l’ex dl match Sturaro riesce poco dopo a trovare il pareggio con un bellissimo tiro defilato e la difesa bianconera schierata invece nel difendere la posizione di Scamacca. Così i rossoblù riescono miracolosamente a mettere a segno il gol che vale il momentaneo pareggio. Nel frattempo vengono annullati per fuorigioco ben due gol alla Juventus. Prima Chiesa, grazie a un altruistico passaggio di Ronaldo in area di rigore, poi Dybala, che si fa pizzicare appena avanti alla linea del pallone dopo un assist del solito portoghese.  

Ronaldo per il secondo vantaggio

Qualche minuto dopo arriva però la definitiva occasione per portare i bianconeri nuovamente in vantaggio perché Cuadrado riesce a bruciare agilmente Rovella in area di rigore ottenendo il massimo che poteva sperare in quella circostanza. Rigore per la Juve e calcio dal dischetto di CR7, che ancora una volta si rivela infallibile dagli undici metri. Il 2-1 per gli ospiti sarà il risultato definitivo di una partita che per ampi tratti si è rivelata più complicata per i campioni d’Italia di quanto ci si potesse aspettare. Con i cambi la Juventus inserisce poi Bernardeschi, Kulusevski e Morata, mentre con i suoi il Genoa non riesce a controbattere ai bianconeri, con Pandev e Shomurodov. Nel finale Perin non riesce a evitare un secondo calcio di rigore a favore degli uomini di Pirlo, altra circostanza nella quale Cristiano Ronaldo non sbaglia, mettendo così a segno un’altra doppietta personale in Serie A. Il colpo del ko per i rossoblù che sono costretti ad arrendersi, rimanendo sempre più incagliati nella parte bassa della classifica.

   

 

Potrebbe interessarti anche -> Cagliari-Inter 1-3: rimonta nerazzurra

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter

Genoa-Juventus: Tabellino e Highlights

Reti: Dybala 57′, Sturaro 61′, Ronaldo 78′, Ronaldo 89′

Genoa (4-4-2): Perin, Pellegrini, Masiello, Bani, Goldaniga, Sturaro (Behrami 67′), Rovella (Caso 82′), Radovanovic (Pandev 82′), Lerager, Scamacca (Destro 67′), Pjaca (Shomurodov 73′).
Allenatore: Rolando Maran

Juventus (3-5-2): Szczesny, Alex Sandro, Bonucci, De Ligt (Dragusin 90′), Chiesa (Bernardeschi 84′), Rabiot (Morata 67′), Bentancur, McKennie, Cuadrado, Dybala (Kulusevski 83′), Ronaldo.
Allenatore: Andrea Pirlo

Arbitro: Di Bello
Ammoniti: Rabiot, Goldaniga, McKennie, Bentancur, Perin

Espulsi:

Highlights QUI