Genoa-Juventus, dove vederla. Centesima per CR7

0
416

Dopo il successo contro il Barcellona i bianconeri devono ripartire anche in Serie A

Genoa-Juventus, dove vederla

Geona-Juventus, dove vederla

Genoa-Juventus, dove vederla – Entusiasmo alle stelle, ma Andrea Pirlo sa che non si può perdere la concentrazione. La vittoria sul Camp Nou per 3-0 non è la fine di un percorso, ma nell’ambiente tutti sperano che sia un inizio. Quest’anno la Juventus ancora non ha convinto, soprattutto in campionato, mentre lo squillo in Champions League che ha portato i bianconeri a vincere il gruppo nella prima fase della massima competizione europea può essere la definitiva scossa e segnale di crescita di cui la squadra aveva bisogno. Adesso c’è il Genoa a Marassi (diretta tv dalle 18 su Sky Sport canale 202 e canale 251), con la necessità di vincere e conquistare i tre punti contro una squadra fra le ultime in classifica per poter riprendere la corsa allo scudetto. Eppure la Juve finora ha raccolto solo due punti in due spenti pareggi contro Crotone e Benevento. Mancava ovviamente l’uomo simbolo della squadra, quel Cristiano Ronaldo che non sembra però mai essere pago e sazio di vittorie e successi, per la squadra dove gioca, ma soprattutto personali.

Cento volte Ronaldo

Nella partita di questa sera CR7 raggiungerà le cento presenze in bianconero, che possono solo caricarlo ulteriormente per inseguire sia lo scudetto, sia la Champions League per un club che vuole rivincerla dopo quasi 30 anni. Cinque Palloni d’Oro e cinque coppe dalle grandi orecchie per lui non sono un record insuperabile, ma sarà importante convincere il resto della squadra a mantenere alta la concentrazione, anche in queste partite, esattamente come è stato contro i blaugrana. Questo è anche lo spirito che ricerca maggiormente Andrea  Pirlo, un tecnico che come giocatore ha vinto tantissimo in campo. Ora sarà importante tornare a inseguire le prime della classifica e il portoghese lo farà molto probabilmente con Dybala accanto, nonostante a Morata sia stata ridotta la squalifica di un turno, quindi lo spagnolo siederà in panchina, perché disponibile già da oggi. In un calendario molto fitto nel mese di dicembre, l’allenatore bianconero riproporrà Chiesa a sinistra dal primo minuto, mentre dietro le due punte giocherà Kulusevski. McKennie e Rabiot confermati in mezzo, mentre De Ligt giocherà ancora titolare, senza il previsto riposo, con Bonucci e Alex Sandro a comporre il terzetto della retroguardia dei campioni d’Italia.

Qui Genoa

Dall’altra parte i rossoblù di Maran sono più in difficoltà, senza grandi alternative in rosa. Attualmente gli assenti nel Genoa sono otto e solo in difesa mancheranno pedine importanti come Zapata, Criscito, Biraschi e Zappacosta. Dopo il rocambolesco pareggio di Firenze contro la Viola, i padroni di casa proveranno a strappare almeno un altro pari in una partita che sembra proibitiva. Con un 5-3-2 prudente, Maran si affiderà in avanti all’esperto Pandev e a Scamacca, che sembra essere decisamente tra i più in forma dei suoi. Masiello, Goldaniga e Bani si occuperanno dell’arduo compito di contenere Ronaldo, anche se in casa Juve si aspettano una risposta da Dybala, finora il più deludente dei bianconeri.

 

Potrebbe interessarti anche -> Sparta Praga-Milan 0-1: decide Hauge.

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter