Mertens infortunio choc: cosa è successo all’attaccante del Napoli

0
522

Dopo circa 15 minuti di partita, per Mertens infortunio choc: cosa è successo all’attaccante del Napoli nel match contro l’Inter.

(screenshot video)

Drammatico infortunio dopo meno di 15 minuti di gioco nel match tra Inter e Napoli, valido per la giornata numero 12 del campionato di calcio di Serie A TIM. In un’azione di gioco si è fatto male l’attaccante belga del Napoli, Dries Mertens. L’episodio chiave avviene al 12esimo minuto: lancio in area sulla destra per Mertens che crossa in girata. Darmian è molto attento nell’anticipare Lozano. Improvvisamente le telecamere tornano su Mertens.

Leggi anche: Juventus-Atalanta 1-1. Freuler risponde a Chiesa: Tabellino e Highlights

Le lacrime di Mertens dopo l’infortunio

L’attaccante è fermo a terra, molto sofferente. Si è fatto male nel tentativo di effettuare il cross. Mertens viene soccorso a bordo campo e le telecamere si soffermano sulla sua caviglia, evidentemente gonfia. Il calciatore piange per il dolore: l’infortunio è grave anche se non possiamo al momento sapere quale sia la sua entità. L’attaccante belga, portato via a braccia, esce e si dirige verso l’infermeria.

Al posto del bomber del Napoli, entra l’ex centravanti della Spal, Andrea Petagna. Una grossa grana per Gattuso, che deve fare i conti con lo stop di Osimhen. Dries Mertens gioca al Napoli dal 2013 e complessivamente ha realizzato 130 gol con la maglia azzurra. Si tratta di uno dei marcatori più prolifici della storia della squadra partenopea, anzi è il migliore di sempre, avendo segnato addirittura più di Diego Armando Maradona e di Marek Hamsik. I due marcatori hanno rispettivamente 115 e 121 gol in azzurro. Grazie alle sue prestazioni con la maglia del Napoli, nel 2017 venne inserito per la prima volta in carriera tra i 30 candidati al Pallone d’Oro.