Maradona custodiva una scatola sotto il letto: ecco cosa conteneva

0
1140

Nella casa di Tigre in cui è morto, Diego Maradona teneva sotto il suo letto una scatola di pantofole per nascondere alcuni beni preziosi.

scatola di maradona
Marcos Brindicci/Getty Images

Dopo quasi un mese dalla sua morte, Diego Armando Maradona continua a far parlare di sé. Secondo alcune voci autorevoli dall’Argentina, il Pibe de Oro aveva un “tesoro” nascosto sotto il letto in cui ha passato le ultime ore della sua vita, ma al posto di tenerlo in una cassaforte lo custodiva all’interno di una semplice scatola di pantofole.

L’avvocato argentino Mauricio D’Alessandro ha rivelato ad América Noticias che qualcuno, probabilmente un familiare, l’ha portata via dopo la morte dell’ex campione. Secondo le indiscrezioni quando si dovette trasferire nell’abitazione di Tigre dopo l’operazione alla testa, per proteggere le cose che amava, Maradona decise di utilizzare la scatola proprio in mancanza di una cassaforte, che avrebbe dovuto acquistare l’ex moglie Veronica Ojeda.

Ti potrebbe interessare anche -> Gisela Madrid, l’infermiera che ha assistito Maradona

Il contenuto della scatola di Maradona

Come riportato dal quotidiano argentino Infobae, la scatola conteneva alcuni orologi Hublot, con cui era in essere un contratto pubblicitario, alcune catene d’oro e il portafoglio. Secondo alcune voci non confermate, Maradona avrebbe conservato al suo interno anche l’amato anello da 300.000 dollari che gli fu regalato quando divenne il presidente della Dinamo Brest.

Ti potrebbe interessare anche -> Eredità di Maradona: escluse ex moglie e figlie, a quanto ammonta 

D’Alessandro ha raccontato che l’unica a conoscere il contenuto della scatola era la cuoca, Monona, con cui aveva un ottimo rapporto. Lei stessa dopo la morte del Pibe de Oro l’avrebbe prelevata da sotto il letto e custodita, poi poi affidarla a un parente intimo. In attesa della spartizione dell’eredità tra i familiari, resta da capire chi esattamente l’abbia presa.