The Voice Senior, Massimo Vita: la voce blues scelta da Loredana Bertè

0
529

Chi è Massimo Vita, la voce blues alla prova di The Voice Senior: carriera e curiosità, come ha conquistato Loredana Bertè.

(screenshot video)

Il talent show di Raiuno, The Voice Senior, ci ha regalato nelle prime puntate momenti di amarcord, con la partecipazione di musicisti che hanno avuto una certa carriera alle spalle, ma anche la presenza di sconosciuti o quasi, che fino a oggi hanno cantato più per passione che per altro. Questo è il caso ad esempio di Massimo Vita. Che dopo una vita nella musica – con qualche incursione nel mercato discografico negli anni Ottanta – ha tentato la strada del talent.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> The Voice Senior: tanti volti noti dal papà di Giorgia al paroliere di Pupo

Cosa sapere di Massimo Vita: la sua performance strega la Bertè

Proprietario di uno storico locale di Como, il Charleston, nel suo locale ha visto passare grandi artisti come Lucio Dalla o Alberto Fortis e ha per entrambi degli aneddoti. In trasmissione, presenta “Human” di Rag’n’Bone Man, dimostrando anche una certa conoscenza del panorama musicale più contemporaneo. “Sono incantata, sei Joe Cocker dentro”, ha affermato Loredana Bertè commentando la sua esibizione e il comasco l’ha ricambiata, scegliendo proprio di entrare in squadra con lei.

Massimo Vita ha lasciato il Charleston nel 2011 e in un’intervista al ‘Corriere di Como’ ha raccontato: “Da me hanno suonato due volte anche i mitici Platters, Gianna Nannini e si sono esibiti tutti i cabarettisti e comici in voga in quegli anni: Mr Forrest, i Fichi d’India, Aldo Giovanni e Giacomo”. Dicevamo dei suoi trascorsi musicali: negli anni Ottanta, il cantante ha tentato la strada dell’italodisco, con alcune produzioni che facevano il verso a grandi musicisti dell’epoca, come ad esempio i Bee Gees. Tra i suoi singoli, ci sono “Jenny”, “Non ho che te”, e il b-side di quest’ultimo 45 giri, ovvero “Ho sbagliato, ho sbagliato”.