Chi è Novella Calligaris, la prima grande leggenda del nuoto azzurro

0
917

Chi è Novella Calligaris, la prima atleta italiana a registrare un primato mondiale.

(Foto Instagram)

Novella Calligaris è stata una delle atlete italiane migliori di sempre: è stata la prima nuotatrice a regalare all’Italia una medaglia olimpica di nuoto e a stabilire un primato mondiale, precisamente negli 800 metri stile libero. Per quanto breve la sua carriera, il palmares della Calligaris vanta 71 titoli italiani, 21 primati europei e un primato del mondo.

Leggi anche -> Moneta da 5 euro, ecco la celebrazione dell’Italia alla guida del G20

Chi è Novella Calligaris, la ‘pulce’ vincente

Ex nuotatrice e oggi giornalista sportiva, Novella Calligaris nasce a Padova il 27 dicembre 1954. Figlia di madre triestina e papà dirigente di azienda, da bambina la Calligaris veniva chiamata la ‘pulce’, per via della sua corporatura molto esile. La sua fisicità (altezza 163 cm e 48 kg di peso), a dirla tutta, è sempre stata vista come un problema per la sua carriera: in molti pensavano che l’avrebbe svantaggiata in vasca, ma in realtà la Calligaris usciva dalla piscina sempre vincente.

Si dedica al nuoto fin dai primi anni di vita: a soli 13 anni, nel 1968, vince il primo titolo italiano nei 400 metri stile libero. Nello stesso anno a Malaga, stabilisce invece il suo primo primato italiano negli 800 metri stile libero. A 14 anni ottiene il primo record europeo e da lì la sua carriera è sempre più in ascesa.

Tra il 1972 e il 1973, Novella Calligaris vince tutto quello che può, a partire dalla prima storica medaglia olimpica per il nuoto italiano ottenuta ai Giochi Olimpici di Monaco di Baviera, dove conquista l’argento nei 400 metri stile libero. I giorni successivi, la campionessa padovana conquisterà anche un bronzo nei 400 misti e negli 800 stile libero, realizzando in tutte le gare il record europeo. A Monaco 1972, l’allora campione statunitense Mark Spitz disse che “la vera rivelazione dell’Olimpiade è quell’italiana piccolissima“.

(Foto Instagram)

Record di medaglie e primati anche nel 1973 a Belgrado, dove si disputa la prima storica edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto. Nella competizione, la Calligaris vince due medaglie di bronzo, e il primo oro mondiale con cui stabilisce anche il primo nuovo record del mondo della nazionale azzurra. Poi è la volta di Rio de Janeiro dove la nuotatrice azzurra conquista ben sei medaglie d’oro.

La sua carriera si interrompe a soli 19 anni: nel 1974 dice addio all’attività agonistica. In pochissimi anni di carriera, la Calligaris ha vinto ben 71 titoli individuali, 21 primati europei e un primato del mondo. Durante la chiusura dei Giochi Olimpici di Torino nel 2006, è stata una delle portatrici della bandiera italiana.

Accantonata la carriera da nuotatrice, Novella Calligaris si dedica al mondo del giornalismo, diventando la prima donna a parlare di sport in tv. Ha collaborato con Il Corriere della SeraRai RaiNews24, oltre ad occuparsi di grandi eventi sportivi e di rubriche culturali e di politica sportiva.

Vita Privata

Novella Calligaris fa coppia fissa da anni con il suo compagno Renzo Musumeci Greco, docente di scherma presso il centro più antico al mondo dell’attività sportiva, il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. La coppia ha un figlio di cui, però, non si sa molto. Dai suoi vari profili social, si scopre che Novella è una vera amante della vita: con il suo compagno gira tutto il mondo e non perde occasione per celebrare i campioni di tutti gli sport.