San Marino ci ripensa e va in lockdown: “Cenoni di Capodanno vietati”

0
369

Dietrofront di San Marino sul Capodanno: dopo il via libera dei giorni scorsi ai cenoni in ristorante, il governo pensa al lockdown nei giorni prefestivi e festivi.

san marino cenone capodanno lockdown

Il governo della Repubblica di San Marino cambia idea e fa marcia indietro sui festeggiamenti in vista del Natale e del Capodanno. Solo qualche giorno fa l’esecutivo sammarinese aveva autorizzato i festeggiamenti fino all’1 di notte per il cenone del 31 dicembre nei ristoranti e nei locali pubblici.

Le proteste di medici ed esperti sembrano aver aver fatto effetto e si attendono adesso i dettagli sulla nuova stretta. Anche Roberto Burioni aveva espresso il suo parere contrario: “Quando si ha un primato mondiale (quello dei morti per Covid-19 in rapporto alla popolazione) mi sembra giusto impegnarsi per difenderlo a tutti i costi. Complimenti a San Marino”.

Ti potrebbe interessare anche -> Campania, De Luca conferma la zona arancione: “Basta poco per rovinarci”

San Marino: ipotesi lockdown

L’esecutivo sammarinese ha già annunciato alle categorie economiche un provvedimento anti Covid. Secondo le indiscrezioni, le misure che dovrebbero essere intraprese per preservare la sicurezza nei luoghi pubblici e nelle strade in vista delle festività sarebbero simili a quelle italiane.

Ti potrebbe interessare anche -> Decreto Legge Natale, Conte agli italiani: “Ecco cosa si può fare e cosa è vietato”

A differenza di quanto stabilito negli ultimi giorni, prorogando gli orari di apertura di bar e ristoranti, i giorni prefestivi e festivi dovrebbero finire in lockdown. Le giornate in questione sarebbero quelle del 24, 26 e 31 dicembre, e 1, 2 e 3 gennaio 2021. La possibilità di festeggiare l’ultimo dell’anno in ristorante con un cenone sarebbe dunque da escludere.