Sassuolo-Milan, dove vederla. Leao al comando

0
317

Il portoghese come unica punta senza Ibra e Rebic. Caputo in panchina per i neroverdi

Sassuolo-Milan, dove vederla

Sassuolo-Milan, dove vederla

Sassuolo-Milan, dove vederla – Per una contusione al piede mancherà all’appello anche Rebic. Per un guaio al soleo (polpaccio) anche Ibrahimovic dovrà rimandare il suo rientro. In avanti il Milan ha solo Rafael Leao per difendere la vetta della classifica al Mapei Stadium contro un’avversaria difficile da affrontare come il Sassuolo (diretta tv dalle 15 su SkySport canale 202 e canale 252).  L’Inter in casa con lo Spezia vuole i tre punti per tentare il sorpasso ai rossoneri, ma Stefano Pioli incoraggia i suoi nonostante gli ultimi due pareggi in campionato contro Parma e Genoa. «Il gruppo è unito e dobbiamo resistere in queste ultime due partite prima della pausa». Per farlo la giovane punta portoghese sarà supportata dal terzetto Saelemaekers, Calhanoglu e Brahim Diaz, in un momento in cui la flessione dei risultati dei rossoneri sembra dipendere principalmente dalle assenze, Ibrahimovic in attacco e Kjaer in difesa.

Così in campo

Per il resto Pioli opterà per il suo solito 4-2-3-1, con Kalulu al fianco di Romagnoli a difendere i pali di Donnarumma, mentre sulla fascia sinistra tornerà un insostituibile come Theo Hernandez. Vista l’assenza prolungata di Bennacer per infortunio, sarà sempre il giovane Tonali a giocare in mediana insieme a Kessie, altro inamovibile della formazione del tecnico rossonero. Il Sassuolo sulla carta sembra un’avversaria più tosta di Parma e Genoa, ma i neroverdi di Roberto De Zerbi, animati dal loro gioco sempre propositivo e offensivo, potrebbero concedere qualche cosa in più dietro, soprattutto per le ripartenze di Leao.
Il difensore neroverde Ferrari infatti non si fida, perché il Milano ha dimostrato di essere forte e letale sotto porta anche senza il suo totem svedese, con una media positiva anche in termini di reti realizzate. La novità sarà il ritorno di bomber Caputo, ma l’attaccante inizialmente siederà sulla panchina. Spazio quindi e Defrel unica punta del 4-2-3-1, modulo speculare ai rossoneri, con Boga, Djuricic e Berardi alle sue spalle. Il quoziente offensivo degli emiliani è alto e ci si aspetta che Kalulu e ROmagnoli siano costretti agli straordinari e probabilmente anche Donnarumma con qualche parata decisiva. Con l’ex Locatelli squalificato, Lopez e Bourabia in mediana.
Fu proprio contro il Sassuolo che Pioli seppe del rinnovo in modo del tutto inatteso la scorsa stagione. Che sia un buon segno anche per tentare di allungare in classifica oggi e ricacciare indietro le rivali inseguitrici? I rossoneri contavano sulla minifuga già prima di Natale, ma evidentemente sono costretti a difendere ora la prima posizione in classifica.

 

Potrebbe interessarti anche -> Parma-Juventus 0-4: espugnato il Tardini

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter