Esplosione fabbrica Casalbordino: strage, cosa sappiamo finora

0
619

Dramma oggi in Abruzzo, esplosione fabbrica Casalbordino: strage, cosa sappiamo finora, cosa viene prodotto e le vittime.

(repertorio/Vigili del fuoco)

Pochi minuti fa, è arrivata una drammatica notizia da Casalbordino, in provincia di Chieti: è esplosa infatti una fabbrica. La fabbrica coinvolta sarebbe la Esplodenti Sabino. Secondo le prime informazioni ci sono vittime: sarebbero tre quelle accertate al momento. Le prime notizie arrivano da Vigili del fuoco e cronaca locale. Poco fa, anche la conferma del sindaco del paese, che si sarebbe recato sul posto. Non si hanno molte notizie, se non frammentarie, al momento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino anti-covid, quanto costerà all’Italia: le cifre

Casalbordino: esplosione fabbrica, le notizie in aggiornamento

Il sottosegretario al ministero dell’Interno, Carlo Sibilia, ha confermato il drammatico episodio con un tweet. Si legge nelle parole dell’esponente del Movimento 5 Stelle: “Dai Vigili del fuoco, mi arriva la notizia di una esplosione a Casalbordino in un deposito di esplosivi. 3 vittime purtroppo a quanto si apprende a caldo. Ringrazio il comando di Chieti visitato in ottobre per il servizio che stanno svolgendo. Un sincero abbraccio alle famiglie delle vittime”.

Per una ricognizione aerea della zona, sempre stando alle fonti della cronaca locale, è stato allertato anche l’elicottero dei Vigili del Fuoco. Nella zona, il traffico è bloccato in particolare sulla Statale 16, proprio per consentire i soccorsi, che sono arrivati comunque molto celermente. Nei pressi della fabbrica che è andata distrutta, c’è anche una cantina sociale. Non è chiaro se le fiamme abbiano intaccato anche questa. L’area intorno allo stabilimento, che produce esplosivi di vario genere, è stata evacuata. Il rischio di nuove esplosioni è forte.