Brexit, l’accordo è stato raggiunto. Gb: “Promesse mantenute”

0
449

Brexit, l’accordo è stato raggiunto dopo la svolta della notte scorsa che aveva superato gli ultimi ostacoli

brexit
Getty Images

Mancava solo l’ufficialità che è stata annunciata poco fa: l’accordo per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea è stato raggiunto. Dopo la notte passata dove si è avuta la svolta, era previsto in queste la comunicazione.

Ursula von der Leyen, la presidente della Commissione Europea, ha detto che si tratta di un accordo equilibrato mentre Londra esulta dicendo che tutte le promesse fatte ai cittadini sono state mantenute.

Il termine ultimo per l’accordo era il 31 dicembre per evitare l’uscita senza alcun patto che avrebbe avuto ripercussioni economiche e politiche. Nelle ultime settimane le trattative si erano arenate su alcune questioni in particolare sul tema della pesca (argomento caro alla Francia per la condivisione del Canale della Manica) ma dopo le telefonate delle ultime settimane tra il premier britannico Boris Johnson e la von der Leyen, la situazione si è sbloccata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chico Forti torna in Italia da Telemike all’ergastolo: Le tappe della vicenda

Brexit, esultano sia Ue che Gran Bretagna: ora tocca ai Parlamenti

Trovata quindi l’intesa sul libero scambio tra Gran Bretagna e Ue a pochi giorni dal termine del periodo di transizione dalla fine del matrimonio durato 46 anni. Era infatti il 1974 quando la Gran Bretagna chiese a quella che all’epoca si chiamava Comunità Economica Europea di farvi parte, visti i successi economici del processo di integrazione europea. Allora la Gb aveva ormai perso quasi tutto il suo impero commerciale in seguito alla decolonizzazione.

Ora è tempo di voltare pagina e guardare al futuro, il Regno Unito è un Paese terzo ma resta un partner” ha detto la von der Leyen nella conferenza stampa con il capo negoziatore della Ue Michel Barnier.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus idrico, ecoincentivi, Cig e superbonus: le novità sulla Manovra

Un accordo che soddisfa entrambe le parti. Anche da oltre manica ci sono parole gaudiose in una giornata storica. Da governo inglese arriva una nota dove si dice che le promesse fatte al popolo sono state mantenute e che “il testo di oggi (circa 2000 pagine, ndr), rispecchia la volontà del referendum del 2016”. Ci sarà comunque bisogno del passaggio dell’accordo nei Parlamenti.