Bonus idrico, ecoincentivi, Cig e superbonus: le novità sulla Manovra

0
525

Via libera alla Manovra finanziaria da parte della Commissione Bilancio: gli emendamenti sono adesso pronti per passare in Aula alla Camera. Vediamo le misure principali approvate.

manovra finanziaria
ANDREAS SOLARO/AFP via Getty Images

La Commissione Bilancio della Camera, dopo due giorni di esami e valutazioni, ha dato l’ok al passaggio in Aula degli emendamenti relativi alla Manovra finanziaria. L’approvazione definitiva del testo, su cui potrebbe essere posta dal governo la questione di fiducia, è in programma per martedì 22 dicembre alle 9. Il pacchetto complessivo dovrebbe valere circa 45 miliardi di euro, con il fine di spingere i consumi e aiutare famiglie e imprese a risollevarsi dopo i danni inflitti dalla pandemia.

Ti potrebbe interessare anche -> Decreto Legge Natale, Conte agli italiani: “Ecco cosa si può fare e cosa è vietato”

Le novità principali della Manovra

Dalla proroga del Superbonus ai nuovi ecoincentivi per le auto, dalla Cig per i lavoratori autonomi al bonus idrico per le famiglie. Le misure approvate dalla Commissione Bilancio sono numerose, ecco le principali novità.

Superbonus. Stabilita la proroga fino al termine del 2022 per la detrazione al 110% dei lavori effettuati. Il limite per il completamento degli interventi è diverso a seconda del tipo di interventi: i condomini che a giugno 2022 hanno svolto il 60% dei lavori possono concludere entro dicembre 2022; le proprietà unifamiliari con accesso autonomo devono terminare entro giugno 2022; le case popolari che entro dicembre 2022 hanno completato il secondo stato di avanzamento dei lavori, posso concludere entro giugno 2023.

Cig. Prende il nome di “Iscro” ed è stata introdotta per i lavoratori autonomi che hanno partita Iva da almeno 4 anni. Ciò significa che per 6 mesi è previsto un assegno mensile tra 250 e 800 euro per coloro che hanno subito perdite del 50% rispetto ai tre anni passati e hanno un reddito non superiore a 8.145 euro.

Ecobonus. Programmati nuovi ecoincentivi rispetto a quelli già previsti. Il bonus aggiuntivo è di 2000 euro per i veicoli elettrici e ibridi e di 1500 euro per gli euro 6 di ultima generazione. Fino a giugno c’è poi l’ecobonus per il ricambio dei veicoli commerciali. Per l’acquisto delle auto elettriche nel 2021 sono stati stanziati 120 milioni, per quelle commerciali 50 milioni di euro.

Bonus idrico. Per tutto il 2021 è previsto un bonus di 1000 euro per la sostituzione dei sifoni della doccia, dei rubinetti e dei wc con apparecchi che permettano di risparmiare l’acqua. Il fondo dovrebbe essere pari a 20 milioni. Previsto anche un credito d’imposta del 50% per l’acquisto di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica. Per i privati lo sconto è di massimo 1000 euro, mentre per i pubblici esercizi è di 5mila euro.

Bonus mobili. Fondo aumentato di 6mila euro, per un totale di 16mila. La detrazione rimane al 50% delle spese effettuate per l’acquisto di mobili in occasione delle ristrutturazioni edilizie.

Bonus tv. Sconto fino a 50 euro a seconda dell’Isee per la sostituzione dei vecchi televisori. L’obiettivo è favorire il rinnovo del parco degli apparecchi televisivi non idonei alla ricezione dei programmi con le nuove tecnologie e lo smaltimento degli apparecchi obsoleti.

Turismo. Le misure per il 2021 dovrebbero essere pari a 505 milioni. Approvata l’esenzione della prima rata Imu e prolungato il credito d’imposta al 60% del canone di locazione degli immobili del comparto fino ad aprile 2021. Credito d’imposta esteso anche per agenzie di viaggio e tour operator. Per la riqualificazione e il rinnovo delle strutture ricettive turistico alberghiere sono stanziati 20 milioni.

Ti potrebbe interessare anche -> Vaccino anti-covid, quanto costerà all’Italia: le cifre

Trasporti aerei. Per il settore aeroportuale è previsto un fondo di 500 milioni per compensare i gestori aeroportuali e i prestatori di servizi di assistenza a terra (handling).

Personale sanitario. Le indennità arrivano a 200 milioni in due anni. Approvata inoltre l’assunzione per 9 mesi a partire da gennaio 2021 per 3mila medici e 12mila tra infermieri e assistenti per la somministrazione dei vaccini anti Covid. Alla campagna vaccinale dovrebbero partecipare anche i medici specializzandi dal primo anno in poi.

Cannabis terapeutica. Stanziati 3 milioni e 600mila euro per la produzione e 700mila euro per l’importazione nel 2021.

Sugar tax. Rinviata nuovamente la tassa sulle bevande zuccherate: entrerà in vigore a partire dal gennaio del 2022.