Il Meteo in Italia del 24 dicembre, venti forti al Centro-Nord: temperature in calo

0
571

Instabilità e venti molto forti al Nord e al Centro, temperature in calo al Sud: queste le principali previsione meteo per l’Italia di oggi giovedì 24 dicembre

Meteo Italia 24 dicembre

Il Bollettino della Protezione Civile

Partiamo dai dati del bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso nella serata di ieri, 23 dicembre, e valido fino alla mezzanotte di oggi, 24 dicembreLa cartina dell’Italia è verde e pertanto non sono segnalati fenomeni. Ma la Protezione Civile emette un avviso relativo ai forti venti, in particolare per Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria. 

Le previsioni dell’Aeronautica Militare

Con i dati presenti nel bollettino ufficiale del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare entriamo nel dettaglio dei singoli quadranti del Paese.

Nord Italia: – Detto dell’avviso della Protezione Civile per vento forte sull’Emilia-Romagna si prevede, sul resto del territorio, cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con piogge, fino a rovesci, su Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nevicate diffuse in Valle d’Aosta.

Al Centro Italia e Sardegna: – Cielo molto nuvoloso su tutto il quadrante, venti forti su Toscana, Marche e Umbria con locali piogge. Spesse velature su tutto il resto del territorio

Al Sud Italia e Sicilia: – Da parzialmente nuvoloso a nuvoloso su tutto il settore con deboli fenomeni locali in particolare su Campania e Calabria. Ampie zone di sereno sulla Sicilia.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Morta a 9 anni per l’inquinamento: sentenza storica a Londra

Meteo Italia 24 dicembre: Temperature, Venti e Mari

Temperature: – Le minime sono mediamente in rialzo ad eccezione dell’intero quadrante Sud del Paese della Sardegna, del Friuli-Venezia Giulia e della Sicilia dove sono in netta discesa. Le massime sono stazionarie ad eccezione della flessione sulla Sardegna e all’aumento su Emilia-Romagna e Puglia.

Venti: – Avviso della protezione civile per venti forti su Emilia-Romagna, Toscana, Marche e Umbria.  Nel resto del territorio si prevedono venti deboli variabili di provenienza meridionale.

Mari: – Agitato il mar Ligure. Da poco mossi a mossi tutti gli gli altri mari. Moto ondoso in aumento e in particolare su mare di Sardegna, mar Tirreno e mar Ionio.